Input your search keywords and press Enter.

Salvare il Rinoceronte di Giava

Il Parco Nazionale di Ujung Kulon (Ujung Kulon National Park, TNUK) e Asia Pulp & Paper Group (APP) hanno rinnovato la loro partnership per la protezione dei Rinoceronti di Giava. Una specie ad alto rischio d’estinzione a causa di decenni di caccia grossa durante il periodo del colonialismo olandese e l’intenso bracconaggio della specie allo scopo di recuperare il singolo corno dell’animale. Questa collaborazione sostiene sia l’obiettivo del ministro delle Foreste e della Silvicoltura dell’Indonesia, che consiste nell’ampliare la popolazione dei rinoceronti di Giava nel parco Ujung Kulon, sia il Piano Decennale (2007 – 2017) di Azione Nazionale per la Salvaguardia del Rinoceronte Indonesiano. All’ordine del giorno conservazione dell’habitat naturale e monitoraggio della popolazione esistente del Rinoceronte unicorno di Giava, garantito da sessanta videocamere già installate presso il parco nazionale. Recentemente sono stati ripresi sei piccoli, in una popolazione di appena cinquanta unità. Tra gli obiettivi, in particolare triplicare l’area di ripristino del suolo, attualmente infestato dalla Langkap (Arenga obtusifolia) una specie di pianta autoctona che minaccia la crescita delle altre piante di cui si cibano i rinoceronti.

Programmi a sostegno delle comunità locali, in particolare con la costruzione di infrastrutture per  la fornitura di acqua potabile a due villaggi nei pressi del parco Ujung Kulon a una popolazione di circa 4000 persone e il potenziamento delle infrastrutture già installate.

Previsti anche programmi di istruzione e mezzi di sussistenza alternativi volti a migliorare le vite degli abitanti per evitare insediamenti illegali all’interno della riserva del Parco che possano mettere in pericolo la popolazione dei rinoceronti. I progetti di sviluppo del primo anno di collaborazione hanno avuto un immediato impatto positivo sulla comunità locale. Tra questi i corsi di formazione di agricoltura biologica forniti ai contadini e agli allevatori della zona che hanno portato a un robusto incremento dei raccolti di riso nelle piantagioni.

Nel medio-lungo termine il turismo ecologico potrebbe fornire impulso economico al Parco permettendo al numero di Rinoceronti di Giava di crescere ulteriormente in maniera sostenibile. Visitare Ujung Kulon aiuterà il Parco e APP a proteggere il Rinoceronte di Giava oltre alle altre specie endemiche della riserva.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *