Input your search keywords and press Enter.

Rubavano legna nel Parco del Gargano, denunciati

Importante operazione del Corpo Forestale dello Stato nel Parco Nazionale del Gargano, finalizzata alla repressione dei reati ambientali e contro il patrimonio. Denunciati un italiano e un bulgaro. L’operazione è stata portata a termine a Carpino (FG), nell’ambito di un’attività di controllo del fenomeno del taglio e dei furti di legname disposta dal Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Monte S. Angelo, dagli agenti del Comando Stazione Forestale di Cagnano Varano.

Due soggetti, un italiano e un bulgaro, sono stati deferiti a piede libero all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione: i due, infatti, sono stati colti in flagranza di reato, sulla SP 51 bis, nei pressi del comune di Carpino, a bordo di un autoveicolo con un carico di diversi quintali di legna rubata (nella foto). Bloccati e identificati dalla Polizia Forestale, sono stati poi sottoposti a ulteriori accertamenti.

Dopo le formalità di rito, il carico di legna e l’attrezzatura rivenuta all’interno dell’autovettura sono stati sottoposti a sequestro. Indagini sono in corso per individuare gli acquirenti del legname che con molta probabilità era destinata al commercio illecito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *