Input your search keywords and press Enter.

Rotterdam accoglie la mostra della pugliese Guillermina De Gennaro

Guillermina De Gennaro, "Volver sin volver", 2010, installazione galleggiante al Forte a Mare di Brindisi per Intramoenia Extra Art Miraggi 2010 (courtesy l’artista/Eclettica Cultura dell’Arte)

L’arte non ha barriere, pregiudizi e confini. Lo dimostra INTRAMOENIA EXTRA ART/WATERSHED, il progetto dell’associazione pugliese Eclettica_Cultura dell’Arte che, dopo essere stato ospitato al castello di Barletta, sbarca nel porto di Rotterdam con l’opera Volver Sin Volver dell’artista pugliese di origini argentine Guillermina De Gennaro. La mostra fluttuante verrà inaugurata il 22 settembre alle ore 15.30 nel Wilhelminapier presso il Nederlands Fotomuseum, alla presenza di Francesco Palumbo, direttore d’area della Regione Puglia, Giusy Caroppo, art director di Eclettica_Cultura dell’Arte e partner di progetto, e Guillermina De Gennaro, L’installazione, fruibile fino al 14 ottobre 2012, è un ritorno simbolico alla terra dell’infanzia vissuto attraverso le immagini, ma anche il tentativo di visualizzare il tema del viaggio.

Il progetto europeo INTRAMOENIA EXTRA ART, tutto incentrato sul delicato tema dell’acqua, mette in rete la Puglia e il Nord Europa (Belgio, Paesi Bassi e Svezia) e si articola in sette progetti speciali con relativa produzione di opere inedite, teatro-danza, architettura, scultura, arti visive, video art, performance art, dibattiti virtuali, residenze d’artista, attrattività paesaggistica e monumentale , risultando primo assoluto in graduatoria tra tutti i progetti di cooperazione selezionati per il 2012 nell’ambito del Programma Cultura dell’Unione Europea. Esso è cofinanziato dalla Commissione Europea e promosso dalla Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, con il contributo della Provincia BAT e del Comune di Barletta.Dal 24 settembre WATERSHED sarà di ritorno in Puglia, a Margherita di Savoia, nella singolare ambientazione delle più grandi saline d’Europa, con la “residenza d’artista” del duo svedese Bigert & Bergstrom.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *