Roma, 10 borse di studio in arte per il Mattatoio. Scadenza 30 novembre

roma_colosseo_foto martieda _pixabay
roma_colosseo_foto martieda _pixabay

Al via il bando per partecipare al nuovo Master in Arti Performative organizzato dall’Azienda Speciale Palaexpo e dall’Accademia di Belle Arti di Roma

Prosegue l’attività de Il Mattatoio dedicata alle arti performative contemporanee promuovendo il bando per partecipare al Master annuale di I livello in Arti Performative MAP_PA (Master Arti Performative di Palaexpo e Accademia) che avrà inizio nella seconda metà di gennaio 2022. Il Master è organizzato dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Al Master saranno ammessi 20 iscritti, le borse di studio saranno invece 10. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 30 novembre 2021.

Scopo del progetto è quello di proporre un percorso di formazione che, attraverso l’esplorazione dei linguaggi performativi di teatro, musica, danza e arti visive, possa guidare i partecipanti verso forme inedite di progettazione e sperimentazione artistica e di ricerca interdisciplinare.

Il Master MAP_PA, che si svolgerà negli spazi della Pelanda e in alcune aule dell’Accademia di Belle Arti, è rivolto  ad  artisti  e  sperimentatori  nelle  diverse  discipline  delle  arti  performative,  a  curatori  e  teorici dell’arte contemporanea, a ricercatori e studiosi interessati a esplorare la possibilità che il concetto stesso di “arte performativa” possa espandersi verso esperienze e pratiche non necessariamente legate alle usuali modalità di allestimento e fruizione delle mostre e dello spettacolo dal vivo.

Il Master, co-diretto da Cecilia Casorati, storica, critica d’arte e direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Roma,  e  da  Cesare  Pietroiusti,  artista  e  presidente  dell’Azienda  Speciale Palaexpo, e  curato  da  Ilaria Mancia, esperta di arti performative e curatrice presso il Mattatoio, si svilupperà attraverso una serie di laboratori che saranno condotti da artisti, curatori ed esperti nazionali e internazionali; numerosi seminari teorici e momenti di sperimentazione contribuiranno ad approfondire il percorso didattico in un’ottica di scambio e di costruzione di una visione creativa e critica.

I docenti che hanno già confermato la loro partecipazione sono: Simone Aughterlony, Riccardo Benassi, Silvia  Bottiroli,  Ilenia  Caleo  e  Silvia  Calderoni,  Piersandra  Di  Matteo,  Roberto  Fassone,  Dora  Garcia, Francesca  Grilli,  Chiara  Guidi,  Invernomuto,  Myriam  Laplante,  Luca  Lo  Pinto,  Teresa  Macrì,  Enrico Malatesta, Liliana Moro, Muta Imago, Cristina Kristal Rizzo, Alessandro Sciarroni, Xing (Silvia Fanti e Daniele Gasparinetti), Zapruderfilmmakersgroup.

Ecco il bando.

Articoli correlati