Riutilizzo creativo: 10 modi per riciclare vecchi utensili da cucina

Perché buttare via il vecchio per fare spazio al nuovo quando si possono realizzare con il riciclo creativo tanti oggetti utili per la casa?

Viviamo in un’epoca consumistica in cui è più facile, e a volte anche meno dispendioso in termini di fatica e di soldi, gettare via il vecchio per far spazio al nuovo. Un tempo si aggiustava tutto, dai vestiti agli elettrodomestici, e sicuramente chiunque avrà avuto un parente anziano avvezzo a raccontare questo genere di episodi.

Ma oggi una borsa rotta, una scarpa usurata, un oggetto danneggiato, un piatto scheggiato, spesso sono destinati ai rifiuti perché in un’era di consumo sfrenato e globalizzato, la pubblicità, il mercato e la società ci inducono a comprare sempre cose nuove, gli oggetti più alla moda o tecnologicamente avanzati. E nonostante si può sentir parlare spesso di persone che tendono ad accumulare sempre più cose, la maggior parte delle persone tende a cestinare un prodotto quando si rompe.

LEGGI ANCHE: Green Paints: il ritorno delle vernici ecologiche

Fortunatamente, persone sensibili, che lottano ogni giorno contro lo spreco e l’inquinamento per un futuro sostenibile, stanno orientando le coscienze verso il riciclo, puntando anche sulla creatività e fantasia.

I vecchi oggetti rotti o usurati possono vivere una seconda vita, o anche terza, grazie invece al riuso creativo. A differenza del riciclo istituzionale, il riutilizzo creativo non comporta la distruzione della materia originaria ma semplicemente invita ad usare la vostra creatività per creare nuovi oggetti utili ed economici per la vostra casa. Le idee migliori sono quelle in cui il vecchio trova una nuova collocazione ugualmente valida e forse ancor più utile rispetto alla sua vecchia funzione. Così, se avete in casa vecchi piatti, semmai spaiati o rotti, anziché buttarli via, sappiate che esistono tanti modi originali per riciclarli in casa. Con i vecchi piatti, per esempio quelli ereditati dalla mamma o dalla nonna, sbiaditi, scheggiati o poco usati, si possono creare fantasiose decorazioni per le vostre pareti spoglie; oppure si possono assemblare per decorare un tavolo degradato; o possono diventare nuovi specchi ed orologi, vassoi per la tavola o porta gioie. ecco una serie di immagini per la giusta ispirazione ad un riciclo creativo.

Riutilizzo creativo: vecchi oggetti da cucina, come riutilizzarli grazie al riciclo creativo

Riutilizzare in modo creativo i vecchi utensili da cucina, ci avevate mai pensato? Il riciclo creativo è una vera e propria arte che si esprime restituendo vita agli oggetti inutilizzati.

Con il riciclo creativo doniamo ai vecchi oggetti una nuova forma o semplicemente li osserviamo da una prospettiva diversa e insolita per poi trovare loro un nuovo uso. Scopriamo come conservare e riutilizzare i vecchi utensili da cucina, o altri oggetti che possediamo ma non usiamo mai, grazie al riciclo creativo.

1) Riutilizzo creativo: scolapasta

Un vecchio scolapasta che non utilizzate più può diventare un germogliatore a costo zero, un vaso da giardino, un supporto per gli spiedini, un contenitore per il ghiaccio e tanto altro ancora.

2)  Riutilizzo creativo: vecchie posate

Le vecchie posate si prestano a mille usi diversi per il riciclo creativo. Possono trasformarsi in elementi decorativi per la cornice fai-da-te di uno specchio, in ganci per appendere asciugamani e asciuga piatti ma anche in portacandele davvero originali e non solo.

3) Riciclo creativo: cucchiai e cucchiaini di plastica

Anche i cucchiai e i cucchiaini di plastica possono diventare delle risorse davvero interessanti per il riciclo creativo. Pensiamo, ad esempio, a come possano essere riutilizzati per creare la cornice di un orologio oltre che per dare vita a vasi, fiori e decorazioni per la tavola da pranzo e per la casa.

4) Riutilizzo creativo: tazze e tazzine

Le tazze da tè e da caffè o le tazzine per la colazione possono diventare degli originali vasetti decorativi dove coltivare le piante grasse, come potete vedere in questa immagine che vi regala un’idea utile per creare un piccolo angolo verde in casa vostra.

5) Riuso creativo: barattoli di vetro

I barattoli di vetro delle marmellate possono trasformarsi nei nuovi contenitori delle vostre salse, confetture e conserve fatte in casa ma anche in portacandele e portaoggetti multiuso, da contenitori per i bottoni e i rocchetti per il cucito a piccoli salvadanai, fino a portaspezie e saliere, a seconda delle vostre necessità del momento.

6) Riciclo vecchi oggetti da cucina: tagliere in legno

Vi avevamo già parlato di come pulire in modo ecologico, efficiente e naturale i taglieri da cucina sia in plastica che in legno. Ora vi suggeriamo un utilizzo creativo per uno dei vostri taglieri. Al momento del bisogno trasformatelo in supporto per il tablet che utilizzate per raccogliere e consultare le vostre ricette preferite.

7) Riuso creativo: caffettiera

Avevate mai pensato di poter riutilizzare in modo creativo le vecchie caffettiere? C’è chi ha pensato di trasformarle in portacandele da appendere. Certo, in questo caso bisogna fissare bene il tutto e fare la massima attenzione.

8) Riuso creativo: mattarello

E cosa fare, invece, con i mattarelli in legno? Un’idea è quella di sfruttarli per trasformarli in ganci per creare un porta-asciugamani o un piccolo appendiabiti, sempre all’insegna del riciclo creativo e del fai-da-te.

9) Riciclo creativo: teiera

Una vecchia teiera trasparente è diventata un bel terrario fai da te con l’obiettivo di creare un angolo verde in casa anche quando lo spazio per le piante è poco ma non si vuole rinunciare a qualche decorazione green.

10) Riciclo creativo: grattugia

Pensavate che riutilizzare una vecchia grattugia al di fuori del suo impiego comune fosse una missione impossibile? Qualcuno ha pensato ad un progetto di riciclo creativo e di trasformarla in un contenitore per i pastelli dei bambini.

Articoli correlati