Input your search keywords and press Enter.

A Riscarti c’è il Green Movie Film Fest

Torna l’appuntamento al Riscarti Festival con il Green Movie Film Fest , la rassegna di cinema green che propone momenti di riflessione sul rapporto uomo-ambiente, sul modo in cui la società contemporanea affronta il tema, e sulle conseguenze a livello sociale. Il Green Movie Film Fest, promosso da Massimiliano Pontillo, presidente di  Pentapolis Onlus, nasce non solo per sensibilizzare il pubblico cinematografico sui temi ambientali, ma anche per coinvolgere la filiera produttiva, tra filmakers,  produttori e  distributori, in pratiche a impatto zero. In programma, per l’occasione,  la proiezione del documentario  La lunga strada gialla per la  regia di Christian Carmosino e Antonio Oliviero  che avrà luogo a Roma, mercoledì 14 settembre alle ore 20.30 presso il Quirinetta Caffè Concerto, Via Minghetti, 5. Saranno presenti i registi, Marlene Scalise direttrice artistica del Riscarti Festival e Marino Midena (La Nuova Ecologia). Ingresso libero.

green-movie-vfilm-fest_la-lunga-strada-gialla

Federico e Mirko, da Portella della Ginestra in sella ai loro muligiungeranni al Quirinale per portare il loro messaggio di ecologia e giustizia sociale

La storia narrata in La lunga strada gialla è decisamente accattivante. Fosse vissuto ai giorni nostri, Cervantes avrebbe sicuramente raccontato le gesta di Federico e Mirko, i due protagonisti del documentario, vincitore del Premio Ambiente e Società alla diciannovesima edizione del festival Cinemambiente di Torino. I due palermitani decidono di partire da Portella della Ginestra in sella ai loro muli, Giovanni e Paola, con l’obiettivo di arrivare al Quirinale e portare il loro messaggio di ecologia e giustizia sociale. Un viaggio di oltre 1200km, in cui  Federico e Mirko incontrano pastori, contadini, pescatori e tanta gente comune.

La proiezione rientra nella programmazione del RISCARTI Festival Internazionale di Riciclo creativo (in collaborazione con Viteculture) che dal 12 sino al 18 settembre propone la buona pratica del riciclo declinato in ogni sua possibile forma: design, arte visiva, musica, teatro, cinema e quotidianità trasformandosi in un luogo di incontro e  piattaforma a tutto campo per chi ha a cuore il green.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *