Input your search keywords and press Enter.

Rifiuti, ATO Bari approva bilancio di previsione 2014

Si è riunito a Bari il coordinamento dell’Ambito Territoriale Ottimale – ATO BA che ha la competenza della gestione dei rifiuti su base provinciale. In apertura di assemblea è stato nominato nuovo presidente il sindaco di Bari Antonio Decaro.

Successivamente si è proceduto all’approvazione dei punti all’ordine del giorno:

Accordo di cooperazione tra gli ATO di Bari, Foggia e Bat che consente la gestione dei rifiuti nei territori di competenza. Grazie a questo accordo sarà possibile continuare a conferire i rifiuti nella discarica di Trani fino al mese di dicembre, a fronte dell’impegno a incentivare la percentuale della raccolta differenziata. L’accordo prevede anche che alcuni comuni dell’ATO BA conferiscano i loro rifiuti presso gli impianti di bio stabilizzazione di Bari e di Giovinazzo.

Bilancio di previsione dell’ATO BA. Il sindaco Antonio Decaro ha proposto una rimodulazione delle spese previste per la costituzione dell’Unità di gestione tecnico amministrativa, cioè l’ufficio che deve garantire il funzionamento amministrativo dell’ATO BA. Razionalizzando le spese per il personale infatti è stato possibile un risparmio di 160.000 euro. Pertanto il Bilancio approvato ammonta a 300.000 euro, contro i 460.000 previsti in partenza. Fino a questo momento il supporto amministrativo è stato garantito esclusivamente dai dipendenti del Comune di Bari.

Costituzione del Comitato tecnico a supporto delle decisioni dell’ATO BA. Coordinatore è stato nominato l’ingegnere Antonio Di Biase, direttore generale AMIU Bari Spa; componenti sono il dottor Giuseppe Pasculli, direttore generale ASV Bitonto, l’ingegner Francesco Maradei funzionario UNICAM e l’avvocato Giacomo Colapinto, direttore generale SPES Gioia Spa.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *