Input your search keywords and press Enter.

Riciclo dell’olio esausto, parte in Lombardia la sperimentazione “Acqua senza macchia”

Partirà operativamente in questo mese il progetto Acqua senza macchia, finalizzato alla raccolta differenziata dell’olio alimentare usato esausto nelle cittadine lombarde di Bellusco, Mezzago e Vimercate. Voluto da Fondazione Idra con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Monza e Brianza, il supporto scientifico di Università Bicocca e territoriale dei Comuni coinvolti, il progetto è stato realizzato in co-finanziamento con Fondazione Cariplo, con la partecipazione di Cem Ambiente e Brianzacque e in collaborazione con la Provincia di Milano.

Il progetto prevede diverse modalità di conferimento dell’olio alimentare esausto (campane di raccolta, isole ecologiche, raccolta porta a porta) che attualmente è scaricato nella rete fognaria tramite lavandino o WC. La raccolta, oltre a sgravare i depuratori da un trattamento elaborato e costoso, consentirà di attivare una sperimentazione pilota per il funzionamento di piccoli motori che produrranno calore ed energia elettrica per edifici pubblici locali (per esempio asili e scuole).

La particolarità dell’iniziativa è insita nella sua capacità di aver creato una rete tra le diverse realtà territoriali coinvolte, una rete che, spiega il presidente di Fondazione Idra Enrico Brambilla, «è capace di costruire un progetto utile, di sperimentarlo sul territorio e di farlo camminare da solo, anche dal punto di vista economico».

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *