Input your search keywords and press Enter.

Richiesta del Wwf sull’emergenza della raccolta differenziata nel Lazio

E’ emergenza raccolta differenziata nel Lazio. Lo segnala il Wwf Italia che si rivolge al ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, perché intervenga per porre fine a questa situazione. Allo stato attale la regione si trova a quota 15% ed entro il 2012 dovrebbe raggiungere il 65%. Per questo l’associazione elenca in 5 punti le azioni da mettere in atto per raggiungere gli obiettivi.

A tale scopo si attende che il ministro intervenga sulla Regione Lazio perché definisca i programmi di riduzione delle quantità di rifiuti da conferire in discarica e negli inceneritori, di prevenzione dei rifiuti e di riciclaggio perlomeno del 50% dei rifiuti di carta, legno, metalli, plastica e vetro.

Si chiede, inoltre, di dare impulso alla raccolta differenziata nella città di Roma, togliendo i cassonetti per strada e puntando sul porta a porta; togliere il certificato verde in favore degli  inceneritori; introdurre la cauzione sugli imballaggi; prevedere un incentivo per quantità di materiale recuperato dai rifiuti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *