Ricerca applicata per l’energia

La ricerca applicata è la necessità delle aziende del distretto produttivo “La nuova energia” che ha stabilito collegamenti sempre più stretti col Politecnico di Bari.

La ricerca applicata è l’esigenza espressa dalle aziende del distretto produttivo “La nuova energia” e riguarda le energie rinnovabili e l’efficienza energetica, i due pilastri della green economy. «C’è una forte richiesta delle imprese del settore dell’energia – ha sottolineato Riccardo Amirante, vice presidente del distretto e docente di macchine e sistemi per l’energia e l’ambiente del Politecnico di Bari – nella ricerca e sviluppo». La ricerca avrà un orizzonte temporale fra i 3 ed i 5 anni, e a sancire questa partnership c’è lo spostamento del Distretto proprio nel Politecnico.

Obiettivo: autosufficienza energetica

ricerca applicata
La ricerca applicata ad energie rinnovabili ed efficienza energetica è l’esigenza espressa dalle aziende del distretto produttivo “La nuova energia”

L’autosufficienza energetica è l’obiettivo di ricerca applicata su cui il Politecnico di Bari sta lavorando con le aziende del settore. «La nuova sfida – ha aggiunto Amirante – è abbinare a ciascuna azienda la propria capacità di produrre l’energia di cui ha bisogno. La frontiera della ricerca applicata è la realizzazione di tecnologie che consentano questo accoppiamento».

Gli investimenti

La ricerca applicata richiede investimenti nelle tecnologie. «Gli investimenti – ha spiegato Giuseppe Bratta, presidente del distretto – riguardano le tecnologie per la sostenibilità dei consumi energetici, lo storage, cioè accumulo, di energia ed il monitoraggio dei flussi di consumi energetici».

Downsizing: cambieranno gli impianti?

Il downsizing, cioè il ridimensionamento delle tecnologie comporta il cambiamento dell’efficientamento energetico e della resa degli impianti. Sarà necessario ristudiare materiali e fluidi che compongono questi impianti per poter garantire gli stessi livelli di efficienza energetica dei grandi impianti.

La ricerca applicata si affida alla Power Quality

La power quality inviterà il mondo della ricerca applicata a ragionare sui sistemi di controllo della qualità della produzione dell’energia. La produzione concentrata nelle grandi centrali assicura una qualità dell’energia molto diversa da quella prodotta dai singoli produttori. I produttori sono anche soggetti che prelevano energia. Il “travaso” di produzione di energia crea disfunzioni sulla rete.

Articoli correlati