Input your search keywords and press Enter.

RAEE in Carcere. Inclusione sociale a partire dal web

Ambiente e nuove tecnologie. Un connubio che sembra non conoscere limiti, anche quando questi sono rappresentati da sbarre. Approda sul web infatti il progetto RAEE in Carcere, un portale – creato con il supporto della Regione Emilia Romagna, del Provveditorato dell’Amministrazione penitenziaria di Bologna e del consorzio per la gestione dei RAEE Ecolight e di Hera S.p.A. -, utile per far conoscere le attività del progetto ma, soprattutto, un’occasione di reinserimento sociale sia per alcuni detenuti delle carceri di Bologna, Ferrara e Forlì, sia per condannati in misura alternativa negli stessi territori. Il progetto, presentato oggi in occasione di “Fare i conti con l’ambiente – la fiera green di Ravenna – vede il coinvolgimento dei detenuti o di coloro che eseguono le pene fuori dal carcere, che verranno impiegati nella gestione dei contenuti del sito, dopo un’adeguata formazione da parte delle agenzie Techne Forlì-Cesena e Cefal Bologna. RAEE in Carcere dimostra così “di essere un patrimonio importante di best practices di responsabilità sociale e tutela dell’ambiente».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *