Input your search keywords and press Enter.

Puglia, un territorio in forte crescita

I risultati della ricerca dell’Ipsos – Public Affairs sull’immagine della regione

Puglia, un territorio in forte crescita

di Pierluigi De Santis

E’ una regione dinamica e con un grande spirito d’iniziativa che considera la qualità dell’ambiente naturale come una fra le migliori d’Italia, dopo l’Emilia Romagna, Toscana e Sardegna. E’ il ritratto della Puglia che ne emerge da una ricerca dell’Ipsos – Public Affairs dedicata all’immagine della Puglia commissionata dalla Regione, i cui risultati sono stati resi noti in occasione della presentazione di Mediterre 2010.

Ad illustrarli è stato Luca Comodo, direttore della Divisione Politico Sociale dell’Ipsos Public Affairs.

La ricerca puntava ad evidenziare la percezione di un campione rappresentativo della popolazione italiana delle caratteristiche salienti del territorio pugliese. La valutazione degli interpellati è stata positiva al 73% per quanto riguarda la gastronomia ed i piatti tipici, al 64% per la qualità del mare ed al 55% per l’accoglienza dedicata ai turisti. Il patrimonio artistico (53%) e le manifestazioni culturali (39%) sono fra gli elementi distintivi della Puglia accolti con favore dagli intervistati. Significativo anche il plauso del 22% del campione per l’impegno nelle energie alternative e la green economy.

La metà del campione (49%), inoltre, afferma di reputare la Puglia una regione vivace e piena d’iniziative. Una percentuale leggermente più bassa degli intervistati, invece, pari al 47% considera la qualità dell’ambiente naturale come una fra le migliori d’Italia mentre il 45% ritiene che sia stato fatto molto per migliorare l’accoglienza dei turisti. Il 40% di coloro che hanno partecipato al sondaggio è convinto che la Puglia sia una regione dinamica che si sta sviluppando. Il 30% ritiene encomiabile l’impegno per il risparmio energetico e la difesa dell’ambiente.

22/01/2010

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *