Input your search keywords and press Enter.

Puglia: sì a legge per Ecomusei

La Regione Puglia approva la Legge Ecomuseale, un importante passo verso il consolidamento dell’innovativo rapporto con il territorio definito dal Piano Paesaggistico Territoriale Regionale. I principali ecomusei pugliesi – il Sistema Salentino, l’Ecomuseo di Valle d’Itria e l’Ecomuseo del Carapelle – sono stati così riconosciuti ufficialmente dalla Regione ed inseriti nel PPTR quali progetti-pilota. Con l’adozione del PPTR, questi assumeranno valenza di Agenzie del territorio dell’Osservatorio Regionale del Paesaggio e opereranno per trasferire la conoscenza e la tutela dei valori materiali e immateriali del territorio, così come percepiti dalle popolazioni, nelle prospettive di pianificazione locale e di area vasta. La nuova normativa viene accolta con entusiasmo dall’architetto Eugenio Lombardi: «Quale inventore, promotore e coordinatore pro tempore dell’Ecomuseo di Valle d’Itria, nonché stimolatore della costituzione dell’Associazione Ecomuseale che ha cominciato ad operare alla sua gestione, esprimo la più viva soddisfazione per il risultato raggiunto e lungamente auspicato ed al quale abbiamo dato un contributo anche tecnico».

Print Friendly, PDF & Email