Input your search keywords and press Enter.

Puglia. Razzismo sul treno: occorre partecipazione cittadini

«L’episodio che si è verificato su un treno delle Ferrovie Appulo Lucane è il riflesso di un clima culturale intriso di razzismo e intolleranza che purtroppo è penetrato anche nel linguaggio comune». Così l’assessore alla mobilità della Regione Puglia Guglielmo Minervini condanna gli insulti contro extra-comunitari mossi da un dipendente Fal e balzati sulle pagine di cronaca grazie a un filmato diffuso da un’associazione di Altamura (Ba) impegnata in diritti civili. «Abbiamo chiesto – chiarisce l’assessore – alla presidenza delle Fal di verificare e sanzionare il responsabile».

Il gravoso episodio – e c’è chi parla di un caso non isolato – porta l’amministrazione a sollecitare la collaborazione dei cittadini anche per migliorare la mobilità. «Il nostro obiettivo – prosegue Minervini – è arrivare alla valutazione civica dei servizi di trasporto pubblico. Gli attuali sistemi di rilevazione di customer satisfaction si stanno dimostrando insufficienti per fotografare lo stato dei servizi, che non può più solo misurarsi in indici di puntualità e pulizia – conclude l’assessore. – Per questo abbiamo avviato un percorso partecipativo che ci porterà alla revisione, con il contributo dei cittadini, delle Carte dei servizi, in cui sono ricompresi diritti e doveri di società e viaggiatori».

Print Friendly, PDF & Email