Puglia: pietre e marmi al “The Big 5” di Dubai

La Regione Puglia partecipa per la terza volta al The Big 5 di Dubai, la principale manifestazione fieristica nel settore dell’edilizia e dei materiali da costruzione in Medio Oriente, quest’anno giunta alla XIV edizione.

«Gli Emirati Arabi Uniti – spiega la Vice Presidente della Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo economico, Loredana Capone – rappresentano per noi un importantissimo mercato di sbocco soprattutto nel settore lapideo, visto che in questi Paesi non esistono cave di marmo e di granito. Ma la Regione Puglia in questi anni ha puntato a promuovere la pietra pugliese non solo come materia prima o come semilavorato per gli usi classici, ma anche per gli oggetti di design molto apprezzati proprio dagli arabi. Questa strategia è stata ampiamente promossa dalle esportazioni, aumentate nei primi dei mesi del 2010 del 37% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso».

Spazio Puglia ospita così la mostra degli oggetti di design realizzati con le pietre pugliesi da designer europei nell’ambito dell’iniziativa Marmomacc meets design 2010, presentata al Marmomacc di Verona, dove ha ricevuto ampi riscontri. All’interno dello stand anche un’area espositiva dedicata alla presentazione dei bacini estrattivi/produttivi.

Nel corso della manifestazione vi sarà la possibilità per le aziende pugliesi di incontrare i loro potenziali partner commerciali arabi. All’edizione 2010 di The Big 5 di Dubai sono rappresentate le aziende: Biancocave di Melpignano (Le), Consorzio Promozione Pietra di Cursi (Le), Dimarfa di Fasano (Br), Imarfa di Fasano (Br), Inspo Marmi di Putignano (Ba), Kolossal di Locorotondo (Ba), Lithos Mosaico di Martina Franca (Ta), Pimar di Cursi (Le), Romagno Marmi di Mola di Bari (Ba).

Articoli correlati