Input your search keywords and press Enter.

Puglia Open Day nel Parco Costa Otranto

Il 12 luglio tre eventi gratuiti, con gli Open days di Puglia Promozione, per scoprire i sentieri più belli del Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca – bosco di Tricase, nel Salento.

Il  Percorso delle Cipolliane (foto) ha come tratto peculiare  quattro ripari di roccia posti a circa 30 metri sul livello del mare, che costituiscono un caso esemplare per lo studio del paleolitico superiore. Il sentiero, con scenari mozzafiato,  proposto da Legambiente Capo di Leuca è accessibile a chiunque. Durante il percorso una guida disporrà di un tablet per mostrare ai partecipanti le fioriture di specie vegetali endemiche oltre a immagini o filmati riguardanti questa magnifica parte di Costa. Alle 9:00 del mattino l’orario previsto per la partenza (info al 3473124317).

Il pomeriggio continua dalle 17:00 in compagnia dell’associazione Econauti e il loro  Play ‘n Trek Torre Lupo – visita apiario e degustazione, un modo nuovo ed inclusivo per fruire le bellezze del nostro Parco. A piedi, in passeggino, zaino, carrozzina, marsupio, si partirà alla scoperta dell’antica Torre costiera di Capo Lupo, con giochi d’animazione e mini-gag di magia comica, per poi visitare e gustare le bontà del miele. Disponibilità accompagnatore in lingua e in LIS, noleggio passeggini; info al 348 5444493 e al  349 2588256.

Alle 19:30 In bici coi Diavoli, a cura del Laboratorio Urbano Giovanile i CapuStrada. Attraverso il centro storico di Tricase, si raggiungerà la chiesa della Vergine di Costantinopoli più nota come chiesa dei Diavoli o chiesa nuova. Da poco restaurata, questa struttura narra storia, cultura e leggende radicate nella comunità tricasina. Una volta giunti qui si assisterà alla proiezione dell’evocativo  cortometraggio del regista salentino Edoardo Winspeare Diavoli e Cuccuvasci. Conclusione in allegria con l’esibizione in acustico del cantautore salentino P40. (Informazioni al 3207709937).

Tutti gli eventi su www.parcootrantoleuca.it, sezione Agenda del parco.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *