Puglia: gli eventi del week-end

Sono moltissmi gli eventi in programma in Puglia per questo fine settimana. Apriamo con la Settimana della Cultura Unesco, che si terrà a Otranto tra il 4 e il 7 agosto. L’evento è organizzato dal Comune di Otranto in collaborazione con il Club Unesco di Otranto, e ha come scopo la promozione delle tematiche della pace e del dialogo tra i popoli. Numerosi saranno gli appuntamenti, che vanteranno ospiti di eccezione: dagli incontri con autori del panorama locale e nazionale a dibattiti e tavole rotonde, con uno spazio per l’intrattenimento musicale, il reading di poesia, il teatro, la fotografia d’autore e l’arte. L’ultima serata, con tema “Otranto e Architettura”, è realizzata in collaborazione con Ambient&Ambienti.

settimana dellla cultura unesco2016Segnaliamo anche, nel centro storico di Allisti, la “Festa in Terra Allisti”, giunta alla sua terza edizione. La kermesse, che avrà luogo tra il 4 e il 5 agosto, ha l’intento di valorizzare il territorio Allistino e Salentino, in cui cibo, cultura, arte, musica e tradizioni si incontrano e si manifestano in un tripudio di colori, sapori e suoni. L’evento, nato da un’idea di Alessandro Trianni, è “Open Blind”, ovvero con ausili per non vedenti.

Venerdì 5 agosto, per gli appassionati di astronomia, si terrà a Martina Franca, presso l’agriturismo bio La Casa degli uccellini, una serata dedicata alla lettura del cielo, tra scienza e mito, per conoscere le stelle in Valle d’Itria. A guidare gli astrofili sarà Mimma Colella, che coinvolgerà tutti una coinvolgente spiegazione sui miti greci e romani legati alle stelle e alle costellazioni. Si imparerà così a riconoscere le forme che disegnano in cielo le stelle e le loro storie narrate nel tempo, godendosi anche una cena sotto le stelle con i prodotti aziendali coltivati in biologico dall’agriturismo La Casa degli Uccellini. Info e dettagli al link.

Passeggiata con gli asini prevista invece a Mottola per il 6 agosto, in cui ci si dedicherà alla conoscenza della razza asinina di Martina Franca, la più grande per altezza al garrese e molto pregiata e ricercata, in passato, per la produzione di muli. La razza si sta tuttora riscoprendo per la produzione di latte e per l’onoterapia. Dopo aver ammirato da vicino alcuni splendidi esemplari, si attraverserà il bosco di fragno in compagnia di mamme asine con i loro piccoli, fino a raggiungere la storica masseria Scacchiemme. L’evento si concluderà al tramonto, con una cena nella masseria.

culturaChiudiamo con dal secondo appuntamento di “Tu non conosci il Sud – E la chiamano estate”, in programma per lunedì 8 agosto, a Monopoli. Il festival è stato ideato dall’associazione Tu non conosci il Sud in collaborazione con la libreria Laterza e l’associazione Veluvre – Visioni Culturali. Questa volta l’evento fa tappa a Monopoli, tra gli ulivi secolari della masseria del XVII secolo Il Melograno, ore 20.30. Protagonista della serata, Sergio Rubini che parlerà del suo cinema con la sua poetica delle radici espressa in film come “La stazione” (1990), “La terra” (2006), “L’uomo nero” (2009), tutti girati in Puglia, e della sua relazione col Sud e la sua cultura. L’attore e regista pugliese dialogherà con il giornalista e saggista Oscar Iarussi e terrà un piccolo recital in conclusione di serata.

Articoli correlati