Input your search keywords and press Enter.

Processo Eternit: la Etex tenta di salvarsi

Fuori la Etex dal Processo Eternit. Questa, in estrema sintesi la tesi del legale della Etex, società belga del gruppo Eternit chiamata in causa come responsabile civile alla ripresa del processo a Torino contro la multinazionale dell’amianto. L’avvocato Luigi Fornari, che difende l’azienda e il barone belga Louis De Cartier, sostiene infatti che occorra escludere la Etex come responsabile civile dal procedimento perchè si tratterebbe di una società totalmente diversa dalla Compagnie Financiere Eternit (Cfe), cancellata nel 1989. Secondo l’avvocato De Certier, amministratore della Eternit, «non poteva prendere decisioni sugli stabilimenti italiani che non conosceva neanche» dunque «la costruzione accusatoria è basata su illazioni». Nell’arringa Fornari ha poi aggiunto che De Cartier «non aveva nessun obbligo di garanzia nei confronti della controllata italiana», mentre sarebbe da scartare l’ipotesi dolosa perchè non ci sarebbe alcuna prova che il barone belga in quegli anni fosse a conoscenza della pericolosità dell’amianto. Sgomenti dinanzi alla tesi difensiva i cittadini e i familiari vittime dell’amianto, presenti all’udienza.

Print Friendly, PDF & Email