Input your search keywords and press Enter.

Priolo e Gela: la bonifica conviene

Realizzare interventi di bonifica dei siti inquinati di Priolo e Gela conviene all’ambiente e al portafogli. A dirlo è un gruppo di ricercatori dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr) di Pisa e della London School of Hygiene and Tropical Medicine di Londra in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Health. Il risparmio economico diventa dunque un traguardo possibile se si pensa ai ricoveri ed ai relativi costi per salvaguardare la salute pubblica.

Secondo gli scienziati «rimuovendo le fonti di esposizione e bonificando le due aree in studio, potrebbero essere evitati ogni anno 47 casi di morte prematura, 281 casi di ricoveri ospedalieri per tumori e 2.702 ricoveri ospedalieri per tutte le cause. Il beneficio netto ammonta a 3,6 miliardi di euro per il sito di Priolo e 6,6 miliardi di euro per il sito di Gela». Già nel 1998, ricorda il Cnr in una nota, le due aree furono dichiarate ad alto rischio per il consistente tasso di inquinamento, ed inserite nella lista dei primi 15 Siti di interesse nazionale per le bonifiche (Sin) ma, ancora oggi, non si è arrivati ad una vera e propria opera di risanamento.

Print Friendly, PDF & Email