Input your search keywords and press Enter.

“Prendere o lasciare”: giornata cittadina del riuso

Torna il 3 giugno a Bari “Prendere o Lasciare”, la giornata cittadina del riuso organizzata dal Comune di Bari e dall’Amiu. Durante l’intera mattinata, dalle ore 8 alle ore 13 in piazza Diaz, i cittadini potranno lasciare gli oggetti di cui intendono disfarsi e prelevare gratuitamente i beni depositati da altre persone.

L’iniziativa è inserita nel settimo capitolo del programma di mandato dell’amministrazione comunale barese, dedicato alla città giovane e trae spunto dall’iniziativa Sperrmüll (sperrig + müll = enorme spazzatura), una misura adottata dal comune di Friburgo in Germania. La data scelta per l’iniziativa è legata allo switch off del digitale terrestre che porterà molti cittadini in questi gironi a disfarsi dei vecchi apparecchi televisivi privi di decoder. Si potranno scambiare, purché riutilizzabili, materiali e beni domestici, elettrodomestici, mobili, attrezzi da cucina, utensili, apparecchi elettronici, personal computer e materiale informatico, attrezzature per l’infanzia ed altri materiali voluminosi. Non saranno accettati, invece, rifiuti urbani non recuperabili, tossici, da demolizione e costruzioni edili, indumenti usati, elementi sanitari, materiali pericolosi come solventi, vernici e acidi, carta chimica (da fax), carta copiativa, negativi fotografici o lastre per raggi X, farmaci scaduti, pile esaurite e qualsiasi altro materiale da scartare.

Al termine della giornata, gli operatori dell’Amiu provvederanno a smistare in maniera corretta i materiali rimanenti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *