Input your search keywords and press Enter.

Premi all’eccellenza della formazione universitaria pugliese

La formazione universitaria è un elemento vincente per i giovani pugliesi che si affacciano nel mondo del lavoro. E’ stato così per tre neolaureati del Politecnico di Bari che, in occasione del 56° Congresso Nazionale dell’Ordine Ingegneri d’Italia Più Ingegneria nel futuro dell’Italia, siano stati premiati per le loro tesi di laurea in ingegneria. I vincitori sono Nicola De Leo per la categoria “informazione”, Domenico Sciacovelli per la categoria “industriale” e Vito De Carne per la categoria “civile e ambientale”. Il concorso, cui sono stati ammessi a partecipare i laureati della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari che abbiano conseguito la laurea specialistica o magistrale tra il 1 gennaio 2010 ed il 30 aprile 2011, hanno avuto l’obiettivo d’individuare tre lavori che diano una risposta di eccellenza nelle sezioni dell’ingegneria.

La premiazione dell'ing. Giuseppe Miccoli

I progetti vincitori – Il dott. De Leo ha realizzato un innovativo e pienamente funzionante sistema di monitoraggio del comportamento di una autovettura, con fusione di dati integrati su iPhone, per aiutare a individuare e suggerire comportamenti corretti alla guida. Il dott. Sciacovelli ha invece costruito un modello matematico per valutare le prestazioni di impianti innovativi alimentati a biomassa agricola per la produzione di energia elettrica, mentre il dott. De Carne ha affrontato la progettazione di un componente tecnologicamente avanzato di facciata a configurazione energetica variabile per l’area climatica mediterranea. “E’ una bella iniziativa – ha commentato Nicola Costantino, Rettore del Politecnico di Bari – che ha premiato tre tesi di laurea particolarmente innovative. E’ la conferma del fatto che il processo di formazione degli ingegneri produce risultati immediatamente spendibili nel mondo professionale. Questo è un motivo di grande soddisfazione. I nostri laureati sono pronti a confrontarsi con il mondo della produzione”.

Altre eccellenze in vetrina – Altri premiati sono tre giovani ingegneri laureati presso il Politecnico di Bari e che hanno saputo introdurre elementi di assoluta originalità nella loro professione. Sono l’ingegnere edile Ferdinando Napoli, presidente di Edilportale.com S.p.a, portale dell’edilizia oggi punto di riferimento per tutti gli addetti del settore, l’ingegnere dell’informazione Martin Arborea, fondatore di Net sistemi e autore di openwork®, suite innovativa nel panorama di Business Process Management,e l’ingegnere gestionale Matteo Rignanese, fondatore di 2NYC llc, società  attiva nel settore incentive/tutoring/turismo/immobiliare che propone una innovativa esperienza di apprendimento linguistico e culturale negli Stati Uniti.
Il premio di fotografia, infine, è stato assegnato allo studente in ingegneria meccanica Raffaele Bonadies con l’immagine “Macchina arriccia polpi”. Secondi classificati l’ing. Marco Puzzovio con l’immagine “Alba tra gli ulivi” e l’ing. Alessandro Belviso con l’immagine “La tecnologia illumina la tradizione”.

La premiazione dell'ing. Raffaele Bonadies

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *