Input your search keywords and press Enter.

Porsche Cayenne E-Hybrid: il SUV di classe A+ per la mobilità sostenibile

Dopo il successo ottenuto con la versione ibrida di Panamera, i tedeschi tentano il bis con la nuova Porsche Cayenne E-Hybrid

Lascia o raddoppia? Non parliamo del celebre programma andato in onda negli anni Cinquanta del Novecento, ma della strategia green messa a punto dalla Porsche. Dopo aver registrato un importante successo di vendite con la Panamera E-Hybrid, la casa automobilistica tedesca ha lanciato sul mercato la Cayenne E-Hybrid.

Porsche Cayenne E-Hybrid: Il SUV per la mobilità sostenibile

Porsche Cayenne E-Hybrid ha un motore turbo V6 da 3 litri con 250 kW (340 CV) che genera potenza e coppia con l’aumento del regime. La coppia massima del motore elettrico da 100 kW (136 CV), invece, può essere richiamata immediatamente. Il risultato? Una coppia di sistema di ben 700 Nm che ne fanno una vettura sportiva allo stato puro. Porsche Cayenne E-Hybrid accelera da 0 a 100 km/h in soli 5 secondi e ha una velocità massima di 253 km/h. La sua autonomia in elettrico è compresa tra i 23 e i 44 km senza attivare il motore a combustione, raggiungendo una velocità massima di 135 km/h.

LEGGI ANCHE Jaguar: dal 2020 nuovi modelli di auto elettriche

Porsche Cayenne E-Hybrid: tanti modi per ricaricare le batterie

Con Porsche Cayenne E-Hybrid nasce un nuovo concetto di mobilità sostenibile che propone nuove soluzioni di ricarica. In casa. La vettura ha di serie un supporto a parete per il caricabatteria universale Porsche (CA). È necessario però installare una presa industriale. Se questo non fosse possibile, è possibile ricevere una colonnina opzionale di ricarica. In viaggio. Sempre più città hanno colonnine di ricarica pubbliche, ma siamo ancora ben lontani da una diffusione capillare. In alternativa, è possibile fare rifornimento di energia elettrica collegando Porsche Cayenne E-Hybrid con  il Caricabatteria Universale Porsche (CA) ad una comune presa di corrente, ad esempio al lavoro. In caso di viaggio all’estero, è possibile richiedere un cavo di alimentazione adeguato,  disponibile per tutte le prese di corrente in uso in tutto il mondo

Una vettura di classe A+ per muoversi in maniera sostenibile

Porsche Cayenne E-Hybrid è dotato di un bagagliaio di 645 litri di capacità, che arriva a 1.610 litri con i sedili posteriori abbassati, per un carico massimo di 735 kg passeggeri compresi. Il serbatoio può contenere 75 litri di benzina. Il consumo combinato di carburante è di 3,4 – 3,2 l/100 km con emissioni di  CO2 che si aggirano tra 78 – 72 g/km. Il consumo di elettricità combinato è di 20,9 – 20,6: in Germania, la vettura è classificata come classe di efficienza energetica A+.

Intelligente e a prova di smartphone

Porsche Cayenne E-Hybrid è un’auto progettata con una tecnologia all’avanguardia. Grazie all’app Porsche Connect è possibile accedere a servizi e funzioni che supportano la guida della vettura in ogni momento. Il sistema di comando vocale online supporta la guida del pilota attraverso semplici comandi vocali. Così facendo, il pilota vocale non controlla soltanto i comandi di navigazione, ma regola ad esempio anche la temperatura nella vettura. È anche possibile trovare stazioni di ricarica elettrica nelle vicinanze grazie al servizio “colonnina di ricarica” di Porsche Connect.

Costosa o d’élite?

Porsche Cayenne E-Hybrid costa 93.402 euro. La sportiva tedesca è uno status symbol non alla portata di tutte le tasche. Nonostante tutto, però, se il trend dovesse seguire quello della Panamera E-Hybrid dal mercato europeo dovrebbero arrivare grandi soddisfazioni. Ai comuni mortali questo sogno su quattro ruote resterà probabilmente tale. Per fortuna però la tecnologia hybrid non è solo ad appannaggio delle élite. Il fatto che anche queste ultime abbiamo cambiato atteggiamento su questa importante tecnologia è importante. Se un tempo vetture come la Porsche Cayenne E-Hybrid erano viste quasi con superficialità, oggi averne una in garage è ambito. Le mode possono essere ottime alleate dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *