Politiche abitative, 9 milioni alle ARCA

cantiere

Destinati per il recupero di immobili di edilizia residenziale e pubblica. Gli assessori Maraschio e Piemontese: “Regione Puglia attenta alla sicurezza e alla dignità dell’abitare”

Novità per quanto riguara il recupero di immobili di edilizia residenziale pubblica. Il provvedimento approvato dalla Giunta regionale prevede il riparto di 8 milioni e 900mila euro in favore delle ARCA del territorio per far fronte a interventi urgenti e necessari a scongiurare la pubblica e privata incolumità a seguito delle numerose richieste di finanziamenti da parte delle ARCA.

Le risorse sono state ripartite utilizzando il criterio della proporzionalità con il numero di unità abitative facenti parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica di ciascuna Arca per l’attuazione degli interventi più urgenti, come di seguito riportato: ad ARCA Puglia Centrale sono destinati 3.432.844,37 euro; ad ARCA Nord Salento 952.569,38 euro; ad ARCA Capitanata 1.857.510,30 euro; ad ARCA Sud Salento 1.583.421,93 euro; ad ARCA Jonica, infine, sono destinati 1.160.157,61 euro.

La Giunta regionale, inoltre, ha modificato la deliberazione n. 2419 del 19/12/2019 relativa al “Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale della Regione Puglia”. La nuova delibera sostituisce le linee di intervento 3 e 4, destinate rispettivamente al recupero e manutenzione straordinaria di alloggi a cura di privati e alla nuova costruzione di alloggi sociali a cura delle ARCA e dei Comuni, con una nuova linea di intervento, denominata “Linea di intervento 3.0”, finalizzata a incrementare l’offerta di alloggi di edilizia residenziale sociale.

La dotazione finanziaria della nuova linea di intervento resta immutata ed è pari a € 20.000.000,00. Contestualmente, la Giunta ha deliberato l’avvio di un’apposita procedura negoziale con i Comuni capoluogo di Provincia, eventualmente in convenzione con le cinque ARCA regionali, per la selezione degli interventi da ammettere al finanziamento nell’ambito della nuova Linea di Intervento 3.0.

Anna Grazia Maraschio
L’Assessora all’Ambiente Anna Grazia Maraschio

“Questi fondi – dichiara l’assessora all’Ambiente Anna Grazia Maraschio – sono fondamentali per recuperare alloggi di edilizia residenziale pubblica e per restituire sicurezza e dignità alle persone che ci abitano. La valorizzazione di questo patrimonio è uno dei settori su cui la Regione Puglia sta investendo maggiormente, non solo nella ristrutturazione delle case ma anche nell’abitare sociale, nei condomini solidali, nella nascita di comunità energetiche. Si tratta di tasselli che fanno parte di una nuova visione delle politiche abitative che il mio Assessorato si è impegnato ad attuare”.

Raffaele Piemontese, vicepresidente della Regione Puglia e assessore alle Infrastrutture

“Confermiamo un programma che alimentiamo costantemente con nuove risorse appena se ne presenta l’opportunità – ha aggiunto Raffaele Piemontese, vicepresidente e assessore al bilancio della Regione Puglia – e che mira a sostenere la cura e la manutenzione delle case e dei servizi dell’edilizia popolare che, per troppi anni, hanno scontato una ridotta attenzione da parte delle autorità pubbliche: contrastiamo, così, disagio e emarginazione che sono spesso il frutto di condizioni abitative e di servizi di bassa qualità”.

Articoli correlati