Plastica e paesaggio. Dalla Puglia i concorsi che amano l’ambiente

Mare e geologia della Puglia al centro di due concorsi. Parte da Otranto “Ripuliamo il mare dalle plastiche”.  Da Sigea e Ordine geologi  “ “Passeggiando tra i Paesaggi Geologici della Puglia”

Foto di paesaggi particolarmente suggestivi; attenzione al mare e controllo dell’inquinamento da plastica, insomma la Puglia si qualifica come regione ecofriendly. Lo dimostrano due concorsi, uno al suo esordio, l’altro forte di una tradizione quasi ventennale

Progetto pilota “APP esca di plastica” per ripulire il mare durante le escursioni

Il Comune di Otranto, la Lega Navale Italiana – Sezione di Otranto, Quarta Caffè S.p.A. “Progetto Natura”, hanno aderito al progetto pilota “APP esca di plastica”, che si svolgerà dal 15 luglio al 15 settembre 2020 a Otranto. L’intento è quello di estendere il progetto a tutte le sedi della Lega Navale dell’intero litorale pugliese entro il 2021.

Il progetto pilota “APP esca di plastica” si svolgerà dal 15 luglio al 15 settembre 2020 a Otranto

Per aderire all’iniziativa basterà scaricare l’apposita APP dallo store ANDROID o IOS e inserire i propri dati. Gli iscritti al servizio avranno l’opportunità di partecipare al concorso “Ripuliamo il mare dalle plastiche”.

L’APP consente di poter certificare il deposito, in appositi raccoglitori, di tutte le plastiche che saranno intercettate durante una normale attività di escursione in mare: escursione sportiva, escursione in barca, pesca, navigazione turistica sotto costa, immersioni sportive, diving, apnea e le altre attività da diporto.

Al rientro in porto si potrà testimoniare in modo certo e univoco il proprio impegno ecologico a beneficio dell’ambiente facendo una foto nel punto di raccolta sito nel piazzale antistante i pontili della Lega Navale di Otranto in prossimità del “pontone”. Il materiale raccolto dovrà essere posizionato nello spazio predisposto accanto al raccoglitore e si dovrà scattare una foto con l’APP “A Pesca di plastica”.

Qui il bando.

“Passeggiando tra i Paesaggi Geologici della Puglia”

Torna il concorso che fa scoprire una Puglia inedita. E’ infatti alla sua 11ma edizione Passeggiando tra i Paesaggi Geologici della Puglia, il contest fotografico curato dall’Ordine dei geologi della Puglia (Org), dalla Società italiana di geologia ambientale (Sigea) Sezione Puglia e con il patrocinio della regione Puglia.

Lo scopo del concorso è semplice ma intrigante: condividere le emozioni catturate dalla macchina fotografica durante una passeggiata, una giornata trascorsa con gli amici in campagna, seduti in riva al mare in totale riposo o persino durante giornate di lavoro sul campo. Il tutto cercando aspetti inconsueti della regione

Il concorso prevede tre sezioni:

  1. “Paesaggi geologici o geositi”, dedicata ad immagini di luoghi, paesaggi, siti a valenza geologica dove gli elementi geologici o i singoli affioramenti hanno sviluppato forme di qualsiasi tipo e genere;
  2. “La geologia prima e dopo l’Uomo”, dedicata ad immagini di opere antropiche che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico;
  3. “Una occhiata al micromondo della geologia”, dedicata ad immagini di elementi paleontologici, sedimentologici e petrografici ripresi a dimensioni naturali o al microscopio.

Verranno premiati i primi 4 classificati di ogni sezione, per un totale di dodici foto premiate. Le foto vincitrici, selezionate dalla giuria appositamente costituita, saranno pubblicate sui siti web degli organizzatori e raccolte nel calendario 2021 dell’Org, diffuso negli uffici pubblici ed allegato al Periodico di Scienze della Terra dell’Org “Geologi e Territorio”. A ciascuno degli autori premiati sarà consegnato, inoltre, un buono acquisto di euro 100 (cento/00) offerto dalla Società Apogeo Srl.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 30 settembre 2020 compilando la domanda online (per info: foto.paesaggi.puglia@gmail.com) mentre la premiazione avverrà durante una manifestazione appositamente organizzata e associata ad una iniziativa pubblica da tenersi in Bari.

La partecipazione è totalmente gratuita e aperta a tutti coloro che intendono valorizzare le poliedriche caratteristiche del paesaggio geologico pugliese il cui aspetto muta a seconda delle stagioni e del trascorrere della giornata offrendo, a chi riesce ad immortalare le sue forme, occasioni uniche di bellezza.

Il regolamento del concorso e la compilazione della domanda online sono disponibili sui siti web degli organizzatori:

– Org: http://www.geologipuglia.it/home/news/648-11-edizione-concorso-fotografico/

– Sigea: https://www.sigeaweb.it/attivita/eventi/1030-concorso-fotografico-2020.html

 

 

 

Articoli correlati