Input your search keywords and press Enter.

Più operatività al “Gino Lisa” per rilanciare il turismo

E’ necessario uno sviluppo più intenso dello scalo aeroportuale “Gino Lisa” di Foggia. Al momento, infatti, sono cinque le coppie di collegamenti bus al giorno da Foggia per Bari Palese ed uno il collegamento diretto per il Gargano. E’ quanto l’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Gugliemo Minervini, ha annunciato per rilanciare la mobilità ed il turismo della provincia di Foggia, in attesa del milione di euro a disposizione per supportare la ripresa dei voli. Lo sforzo apprezzabile, tuttavia, per Giannicola De Leonardis, presidente della settima Commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia, non è sufficiente. «Il successo del Gargano alla BIT di Milano, l’interesse crescente per il turismo religioso e naturalistico, la varietà dell’offerta e l’aumento della qualità delle strutture ricettive – sottolinea De Leonardis – devono indurre tutti a compiere un salto di qualità ed un impegno suppletivo per tradurre le buone intenzioni in azioni concrete e immediate, alla vigilia di una nuova stagione turistica che si annuncia problematica per la crisi economica sempre più generalizzata.  La provincia di Foggia ed il suo aeroporto non rappresentano un peso ma un valore aggiunto per l’intero territorio e l’economia della Puglia».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *