Input your search keywords and press Enter.

Piovono bombe sulla barriera corallina australiana

Piovono bombe sul reef, la più grande barriera corallina del mondo, in Australia. Quattro bombe sono state lasciate cadere da caccia statunitensi, al largo della costa del Queensland, nel corso di una esercitazione combinata con l’aeronautica militare australiana. Un comunicato della Settima flotta degli Stati Uniti, spiega che l’operazione è stata necessaria perché due velivoli AV-8B Harrier a corto di carburante non potevano appontare, erano decollati dalla portaerei Bonhomme Richard, con gli ordigni carichi a bordo. La nota dei militari americani chiarisce che i quattro dispositivi sono stati fatti cadere distanti dalla barriera, per evitare il più possibile i danni al parco di oltre tremila chilometri lungo la costa australiana. Nessuna delle bombe è esplosa.
Un’indagine da parte della marina americana e delle autorità australiane è in corso per accertare i motivi dell’incidente. L’imprevisto si è verificato nel secondo giorno delle esercitazioni biennali congiunte “Talisman Saber”, che in tre settimane impegnano 28mila militari Usa e australiani.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *