Input your search keywords and press Enter.

Petizione di Legambiente contro il benzo(a)pirene

Legambiente prosegue la sua battaglia contro il benzo(a)pirene e lancia una petizione popolare. Questa sostanza è un microinquinante riconosciuto come cancerogeno dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, noto alla cronaca per l’alta concentrazione presente nella città di Taranto, soprattutto a causa dello stabilimento siderurgico dell’Ilva. Il Governo italiano, lo scorso agosto, ha approvato il decreto legislativo 155/2010 con cui ha posticipato dal 1 gennaio 1999 al 31 dicembre 2012 il termine temporale per ottenere la riduzione di questo inquinante nell’aria sotto la soglia di 1 nanogrammo per metro cubo previsto per le città con oltre 150mila abitanti. La gravità di questo provvedimento non pende solo su città industriali come Taranto, Trieste o Venezia, ma grava anche su capoluoghi come Padova o aree metropolitane come quelle di Milano e Torino. Con la sua petizione, Legambiente chiede al Governo di modificare la legge sul benzo(a)pirene: www.legambiente.it/petizioni.

Print Friendly, PDF & Email