Pesca di frodo, sequestrati 300 mt di reti e 50 kg di novellame

La Guardia di Finanza di Palermo ha elevato sanzioni amministrative per oltre 11 mila euro

 

I finanzieri di Catania, coordinati dal Reparto Operativo Aeronavale di Palermo, hanno sequestrato 50 kg di novellame di sarda.

Il sequestro è avvenuto a seguito di una serie di operazioni di pattugliamento svolte in più giorni, che hanno consentito di cogliere in flagranza di reato 7 persone che, con dei natanti da diporto, erano intente alla cattura del novellame di sarda nelle acque antistanti il porto di Catania.

I militari del capoluogo etneo hanno sequestrato 6 reti da circuizione per una lunghezza totale di circa 300 metri, 50 kg di novellame di sarda ed elevato sanzioni amministrative per oltre 11.000 euro.

Il prodotto ittico, sottoposto a visita sanitaria dai veterinari della ASP di Catania, è stato dichiarato idoneo al consumo umano e devoluto in beneficienza ad enti caritatevoli presenti nel territorio etneo.

Articoli correlati