Pasticciotto Day, riparte con la terza edizione

L’iniziativa, che ricorre il 1 giugno, parte da Lecce e coinvolge i salentini sparsi in Italia e nel mondo, soprattutto in Spagna e Brasile, per festeggiare il dolce simbolo del Salento e della pugliesità

 

Anche quest’anno, per il terzo consecutivo, il 1 giugno sarà PASTICCIOTTO DAY. Una giornata speciale che unisce il Paese, dal nord al sud, e va anche oltre, coinvolgendo pure attività in Spagna e Brasile. Questo grazie alla rete di pasticcerie aderenti all’iniziativa che in contemporanea, dall’apertura alle ore 18.00, offriranno il proprio pasticciotto al prezzo speciale di 90 centesimi. Ma questa terza edizione si presenta anche con nuove attività collegate, tra cui un EDUCATIONAL TOUR con giornalisti da tutta Italia che saranno per tre giorni nel Salento per raccontarne gusto e bellezza e l’evento EXPOPASTICCIOTTODAY, con un laboratorio a cielo aperto e percorsi degustativi in piazza Mazzini a Lecce a chiusura dell’evento.

Come nasce il Pasticciotto Day

Il Pasticciotto Day nasce da un’idea di Agrogepaciok – salone Internazionale della gelateria, pasticceria, cioccolateria e dell’artigianato agroalimentare, in collaborazione con Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato Imprese Lecce, Fipe di Confcommercio Lecce, Fiepet di Confesercenti Lecce, Federalberghi, con il sostegno della Regione Puglia e il patrocinio di Camera di Commercio Lecce e Comune di Lecce.

Viene istituito e celebrato per la prima volta nel giugno del 2020 con l’intento di dare il via alla ripresa delle attività del territorio, ponendo simbolicamente fine alla fase critica della triste vicenda legata alla pandemia da Covid 19. Purtroppo ancora oggi gli effetti della pandemia condizionano l’economia del settore, con l’aggravante delle complicazioni derivate dall’attuale scenario politico mondiale che ha visto un considerevole aumento dei costi di materie prime e fonti energetiche. Quella del 1 giugno è ormai una data istituzionalizzata come giornata del pasticciotto e vuole pertanto continuare ad essere occasione di stimolo e di promozione del territorio dal punto di vista dolciario e turistico.

Sulla scia del successo delle passate edizioni, quest’anno l’evento si arricchisce di nuovi contenuti volti ad incrementare la sua risonanza a livello nazionale ed internazionale.

Volano per l’economia turistica locale

Dolcetti realizzati con pasta di mandorle – Foto di lavaligiainviaggio da Pixabay

A questo scopo è stato organizzato un educational tour a cura di PugliaPromozione nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche “Promozione della destinazione Puglia 2020-2021-2022”. Vedrà nel Salento dal 30 maggio al 1 giugno un gruppo di professionisti, tra giornalisti di settore e food blogger, provenienti da tutta Italia: parteciperanno alle iniziative previste in occasione del Pasticciotto Day, approfondendo la tradizione dolciaria salentina direttamente nei laboratori di pasticceria del territorio ma andando anche alla scoperta delle bellezze paesaggistiche, storiche e architettoniche dei centri salentini che ospitano suddette pasticcerie. Le loro esperienze saranno raccontate sui canali di competenza, testate giornalistiche, blog o social, contribuendo a veicolare il Salento ed il suo dolce simbolo.

C’è anche la fiera

Il Pasticciotto Day quest’anno diventa anche un vero e proprio evento – fiera fisica. Nella serata dell’1 giugno, dalle ore 19 alle ore 24.00, Lecce e nello specifico Piazza Mazzini ospiterà EXPO PASTICCIOTTO DAY in collaborazione con i Maestri Pasticceri di Confartigianato Imprese Lecce. Saranno loro a trasformare la piazza in un grande laboratorio di pasticceria a cielo aperto con cui delizieranno il pubblico con la preparazione in diretta di pasticciotti. Sfornati caldi a beneficio dei presenti, verranno venduti al prezzo di € 1,50 al pezzo che saranno interamente devoluti a favore di Fondazione Umberto Veronesi, da molti anni impegnata a finanziare la ricerca scientifica d’eccellenza. In piazza Mazzini sarà allestito, inoltre, un percorso espositivo e degustativo delle 17 tipicità dolciarie salentine inserite nell’elenco ministeriale dei prodotti tipici nazionali (oltre al pasticciotto, mustaccioli, marzapane, africani o dita degli apostoli, pesce o agnello di pasta di mandorle, bocche di dama, cartellate, cuddhura, spumone, cupeta, fruttone, dolcetti di pasta di mandorla, purcedduzzi, zeppola, pistofatru, dolcetto della sposa, rustico e bucconotto gallipolino). Un’occasione in più per scoprire le tipicità che contraddistinguono la tradizione salentina.

L’elenco delle attività aderenti che durante la giornata del 1° giugno 2022 rispetteranno il prezzo di vendita del pasticciotto tradizionale a € 0,90 (fino alle ore 18:00) è consultabile sul sito www.agrogepaciok.it/pasticciotto-day/ e sui canali social di Agrogepaciok, dove ci sono anche tutti i dettagli dell’iniziativa.

Leggi anche: Due pasticciotti per l’Ucraina

Articoli correlati