Parte Klimahouse 4.0, digitalizzazione e sostenibilità nell’edilizia

Giovedì 8 ottobre, la nuova piattaforma di Fiera Bolzano a supporto della trasformazione digitale in edilizia, in attesa di Klimahouse 2021

Giovedì 8 ottobre a Fiera Bolzano parte Klimahouse 4.0. Dalle 9.30 alle 13.30, un evento esclusivo per i professionisti del settore, che avranno l’occasione di fare il punto sulle tecnologie del presente e sulle loro applicazioni in chiave sostenibile, in vista della fiera internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia Klimahouse 2021.

Al centro, l’unione tra trasformazione digitale applicata all’edilizia e sostenibilità ambientale: un binomio sfidante per rispondere alle esigenze di un settore che, per essere competitivo, punta sull’innovazione 4.0.

Nuovi strumenti digitali e tecnologici come il BIM (Building Information Modeling), la stampa 3D, l’IoT, l’A.I., la Realtà Aumentata e la Realtà virtuale offrono una concreta occasione per l’ottimizzazione di costi e processi anche nel settore dell’edilizia. Un ricco potenziale poco sfruttato da progettisti, aziende, artigiani e amministrazioni pubbliche che ancora non dispongono di un adeguato know-how.

Da questi presupposti nasce Klimahouse 4.0, la nuova piattaforma per il comparto delle costruzioni dedicata alla digitalizzazione in chiave sostenibile, che sarà ospitata giovedì 8 ottobre al MEC Meeting&Event Center Südtirol Alto Adige e disponibile  anche in live streaming.

L’evento, che rappresenta un’opportunità per la Community di ritrovarsi, in attesa di Klimahouse 2021, in calendario dal 27 al 30 gennaio 2021, include un convegno di mezza giornata, workshop e numerose opportunità di networking per aziende e professionisti del settore. Un approfondimento a tutto tondo, dedicato a una tematica strategica per il futuro del settore e con cui Fiera Bolzano vuole stimolare il coinvolgimento sempre più attivo di tutta la filiera dell’edilizia.

A moderare la giornata di lavori sarà l’architetto Manuel Benedikter che introdurrà esperti autorevoli in ambito internazionale come Ilka May, CEO LocLab Consulting  e tra i massimi esperti BIM, l’architetto Stefano Ruzzon, BIM Manager OneWorks e l‘architetto Fabio Gramazio, Gramazio Kohler Research.

Ampio spazio verrà dato come sempre, a case studies d’avanguardia  nazionali e internazionali da cui trarre ispirazione per nuove possibilità creative: dall’ampliamento dell’aeroporto di Venezia, passando per il recupero di edifici urbani in centro a Milano, attraverso la riconversione da uffici a hotel.

Klimahouse 4.0: Digital Construction meets Sustainability conferma insomma il  ruolo di Klimahouse come vero e proprio partner strategico, a supporto del business dell’intera filiera dell’edilizia sostenibile e con un costante impegno ambientale proiettato al futuro. Non solo una fiera, quindi, ma una realtà propulsiva in grado di unire innovazione, tecnologia, creatività e passione.

Al convegno “Digital Construction meets Sustainability” organizzato dalla fiera internazionale Klimahouse, parteciperà anche Alperia Bartucci, società leader in Italia nell’ambito dell’efficienza energetica, in qualità di business partner.

Articoli correlati