Input your search keywords and press Enter.

Parking Day, da parcheggio a parco giochi per un giorno

Ciccio Pasticcio con la sua band

Provate a immaginare di avere per un intero giorno a disposizione un parcheggio urbano completamente privo di automobili:  che cosa vi verrebbe in mente di fare? Intanto che ci pensate, l’Associazione MilanoPark(ing) Day per il 21 settembre dalle 11 alle 20 ha organizzato a Milano e a Sesto San Giovanni la Giornata mondiale del ParkingDay in due luoghi precisi, a Milano nel parcheggio di via San Marco e a Sesto San Giovanni in via Maestri del Lavoro presso Spazio Arte.

I cittadini avranno la possibilità di trasformare i posti auto che hanno una superficie di 12 mq ciascuno, in mini giardini, in orto, in luogo d’incontro, ma non solo. Ci saranno anche animazioni e giochiper i più piccini con Ciccio Pasticcio e la sua band e i giocolieri Fratelli Al, il tutto coordinato da Pepita Onlus, Bottega dell’Educare.

Una installazione della passata edizione del ParkingDay a Milano

Sono previste versioni giganti di Twister, Jenga e Forza 4 e per chi ama la manualità e la natura, tanti semini da piantare nei vasetti da portare via o da trapiantare nell’aiuola sotto casa. In via San Marco i posti auto disponibili sono 28 e ospiteranno molti progetti di associazioni, università, artisti e cittadini. Qualche esempio? Gli Apicoltori presenteranno “Le Api in città”, Gustavo Gandini, della Facoltà di Veterinaria di Milano porterà il progetto “Effetto farfalla”, che invita i cittadini a disseminare balconi e terrazzi, giardini e aiuole di piccole piante adatte alle farfalle per creare dei corridoi preferenziali di collegamento tra la città e le aree verdi che la circondano. Pietro Carli – inventore dell’orto rotante – allestirà la sua ruota panoramica contenente vasche di terra a diverse altezze per permettere a tutti, grandi e piccini di fare giardinaggio. Infine una istallazione con i vasi comunicanti per capire come funzionano i Navigli ideati da Leonardo da Vinci. Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia,che si è prestato come testimonial per il video promozionale dell’iniziativa, sintetizza così questo evento ” vogliamo dare la possibilità ai nostri bambini di giocare per strada come si faceva un tempo”.

In Contemporanea a Sesto San Giovanni si svolgeranno attività analoghe per valorizzare il verde, la musica , la lettura dei libri,la condivisione, nello spazio di 22 posti auto. «Per sottolineare il gemellaggio con Milano- spiega Elena Iannizzi,assessore alla mobilità, ambiente e qualità urbana di Sesto S.G. partirà un biciclettata collettiva che ci porterà fino alla postazione milanese di via San Marco, per concludere insieme questo Parking Day». Principale obiettivo di questa iniziativa è coinvolgere e sensibilizzare i cittadini a rivedere il proprio rapporto con l’automobile, tenendo presente che ogni veicolo ha un impatto ambientale ben preciso di cui siamo responsabili.

Dal 2005, quando è nata l'iniziativa,il ParkingDay si è diffuso in tutto il mondo. Qui, un'installazione a Brisbane, in Australia

Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità, ambiente, metropolitane, acqua pubblica, energia del Comune di Milano ha voluto ricordare che «Siamo nella settimana della mobilità sostenibile e Milano su questo fronte sta facendo molto, il traffico in genere è diminuito, ci sono ben 70.000 automobili in meno rispetto al passato e sulla mobilità sostenibile stiamo facendo grandi passi avanti, come con i quadricicli elettrici leggeri».

L’iniziativa del Parking Day è nata nel 2005 a San Francisco e in 8 anni ha coinvolto 162 città in tutto il mondo, 35 i paesi interessati distribuiti in 6 continenti. In Italia si è partiti l’anno scorso con Milano, ma sarebbe una vittoria riuscire a coinvolgere altre città in Lombardia per poi espandersi in tutta Italia. Un ultimo dato su cui riflettere. A Milano i parcheggi su strada occupano ben 3 milioni di mq: pensate se a rotazione si potessero usare per il Parking Day.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *