Input your search keywords and press Enter.

Parco del Gargano: volàno per tutela ambientale e sviluppo sostenibile

Un passo in avanti ha avuto il ruolo del Parco del Gargano nella gestione del territorio. Con l’approvazione unanime del PPES-Piano Pluriennale Economico Sociale da parte della Comunità un’importante evoluzione si registra per la pianificazione dello sviluppo dell’Ente Nazionale Parco e per una nuova strategia di tutela ambientale e sviluppo sostenibile del territorio. Il Commissario Stefano Pecorella ha rimarcato l’importanza di avere una visione condivisa: «Adesso auspico assieme a tutta la comunità l’avvio delle procedure da parte della Regione Puglia al fine di consentire l’inserimento delle azioni di questi strumenti nella stessa programmazione regionale». Carmine D’Anelli, Presidente della Comunità del Parco, affronta con fermezza le problematiche del territorio che ne hanno a lungo ostacolato lo sviluppo: «L’OK al PPES ci consentirà di accelerare in maniera determinante nella corsa ai finanziamenti utili per il nostro territorio -e sottolinea- senza fare inutili giri di parole dovremo affrontare comunemente i problemi ad esempio del randagismo, il vergognoso degrado ambientale e la questione rifiuti. Diciamo basta una volta per tutte a que sta storia dei “mafiosi in doppiopetto”. Il Parco è l’unico soggetto che può amalgamare territori diversi».

Print Friendly, PDF & Email