Input your search keywords and press Enter.

Parco Alta Murgia: Ecotrail senza barriere

 Sport e natura ancora protagonisti con la seconda edizione dellAlta Murgia National Park EcoTrail (AMET), la prima gara podistica nazionale di corsa di montagna in area protetta con oltre 300 atleti provenienti da tutto il Centro-Sud Italia, che si disputerà domenica 18 settembre nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Una gara outdoor all’interno di una delle zone più rappresentative ed affascinanti della Puglia: un percorso completamente in natura che si svilupperà per circa 15 km con una pendenza positiva di 300m, con partenza nell’agro ruvese da Torre dei Guardiani, attraversando Jazzo Cortogigli, Jazzo del Demonio fino a bosco Scoparella, insomma una gara dura per chi ha gambe e fiato da vendere.

ecotrail-1

Un’immagine della passata edizione dell’Alta Murgia National Park Ecotrail

L’ EcoTrail, organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia e dall’ASD Gravina Festina Lente, organizzatore del Trail delle 5 Querce, ha raggiunto già da una settimana il numero massimo di atleti consentito dal regolamento di gara (300), a conferma dell’unicità del percorso che tutelerà la flora e la fauna dell’Alta Murgia dall’impatto antropico.

La partenza dell’Alta Murgia National Park EcoTrail è prevista alle ore 9.00 di domenica 18 settembre presso il Centro Visita Torre dei Guardiani, nell’Agro di Ruvo di Puglia. Tra i top runner parteciperanno anche l’atleta Lidia Mongelli (Atletica Correre Pollino), e l’atleta pugliese Luigi Zullo, 26enne della New Ambra New Age di Turi, già vincitore dell’ultimo Trail delle 5 QuercePer la prima volta in un Trail compare una joëlette (carrozzella da fuori strada a ruota unica che permette la corsa a persone a mobiltà ridotta o in situazione di handicap) grazie a due accompagnatori che traineranno un veterano disabile dell’atletica gravinese, l’ultrasettantenne Ninni Gramegna, fondatore dell’Associazione Gravina Festina Lente.

L’ EcoTrail, inoltre, regalerà agli accompagnatori degli atleti una giornata di relax e visite guidate alla scoperta di un paesaggio incantevole, con iniziative dedicate a tutta la famiglia: dal nordic walking al trekking, dallo yoga ai laboratori didattici per bambini sull’educazione ambientale, organizzate in collaborazione con l’Ente Parco e gestite da associazioni di diversi comuni del Parco per manifestare la piena sinergia e identità murgiana. Il vero protagonista dell’evento, quindi, è la natura: niente bottigliette di plastica o altri rifiuti lungo i percorsi, con gli atleti che parteciperanno in regime di autosufficienza, e un regolamento di gara severissimo tutelerà la flora e la fauna dell’Alta Murgia.

 A tutti i partecipanti sarà consegnata la maglia ufficiale di #AMET2016 prodotta da New Balance, sponsor tecnico ufficiale della gara insieme a Decathlon. Una parte della quota di iscrizione alla gara sarà devoluta per la ricostruzione dei comuni di Amatrice, Accumuli ed Arquata del Tronto colpiti dal terremoto dello scorso 24 agosto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *