Input your search keywords and press Enter.

Pantelleria, WWF: «No alle trivelle, sì al Parco»

Il Canale di Sicilia è un ambiente estremamente ricco di biodiversità ed anche di vulcani sottomarini attivi. Il delicato equilibrio di questo ecosistema è minacciato dai progetti di ricerca degli idrocarburi. L’area del Canale di Sicilia è inoltre considerata ad alto rischio sismico: le trivelle rischierebbero di far esplodere il delicato equilibrio ecologico e geologico della zona.

Pantelleria è una delle isole del Canale di Sicilia non ancora tutelate: il WWF chiede l’istituzione di un’area protetta. Per questo, è partita la raccolta firme on-line No alle Trivelle, Sì al Parco.

Marco Costantini, Responsabile Mare WWF Italia: «L’Italia è il paese di navigatori, poeti e santi. Riguardo ai navigatori, le pagine di cronaca dei nostri quotidiani ci confermano che il settore della navigazione non sforna più illustri nocchieri. Come poeti siamo insuperabili, basti pensare che il petrolio si coltiva e gli impianti si dicono di coltivazione. Riguardo ai santi … non ci rimane che affidarci a loro in caso le coltivazioni vadano male».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *