Input your search keywords and press Enter.

Oscar Green 2011: la sostenibilità è giovane

Dal miele con l’etichetta braille alla pasta 100% con grano italiano, dal maiale on line per salumi supervisionati al primo yogurt di latte d’asina per bambini intolleranti, dal vino dell’imperatore all’ospedale con menu a km zero fino all’agricoltura che combatte la tratta degli schiavi. «Sono questi i giovani talenti sui quali il presidente del Consiglio Mario Monti può fare affidamento per il rilancio dell’economia italiana», dichiara il presidente della Coldiretti Sergio Marini durante la premiazione degli Oscar Green 2011, il premio per l’innovazione dei Giovani della Coldiretti con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. «L’avvio entro tre mesi del piano di dismissioni dei terreni agricoli di proprietà pubblica a favore dei giovani agricoltori è – ha aggiunto Marini – un importante passo per eliminare i vincoli che impediscono di sfruttare le potenzialità dei giovani. Il costo dei terreni, che in Italia è più elevato di Francia e Germania, è infatti il principali ostacolo all’avvio di imprese in agricoltura dove oggi i giovani possono esprimere tutta la loro grande creatività.

Per conoscere tutti i vincitori degli Oscar Green 2011 visitare il sito: www.coldiretti.it.

Print Friendly, PDF & Email