Input your search keywords and press Enter.

Operatore edile, professione per i giovani

Ieri ragazzi in condizioni di svantaggio e a rischio dispersione scolastica, oggi operatori edili pronti a entrare nel mondo del lavoro o ad accedere a ulteriori percorsi formativi. Sono otto i ragazzi under 18 del territorio ad avere assolto l’obbligo formativo acquisendo la qualifica di ‘operatore edile’ al termine del percorso formativo di tre anni organizzato dal Formedil-Bari, la scuola per la formazione professionale in edilizia del territorio barese e del nord barese. nel corso degli oltre cinquant’anni di storia  la scuola edile Formedil  ha formato oltre 10.000 persone con percorsi sempre più evoluti e che oggi prevedono apprendistato, corsi di base per l’ingresso nel settore, formazione continua, riqualificazione e persino alta formazione tecnico-manageriale.

Nell’evento di consegna dei diplomi si è presentata anche l’offerta formativa Fomedil-Bari 2016, sempre più orientata alle nuove figure professionali che le nuove frontiere dell’edilizia richiedono: sicurezza, gestione delle emergenze e del pronto soccorso, tecniche costruttive e uso di materiali tradizionali o innovativi per l’edilizia sostenibile, progettazione BIM, controllo dei costi, management dell’impresa edile e lingua inglese per l’edilizia. Sono questi alcuni dei moduli formativi che prenderanno il via a partire nelle prossime settimane.

L’iniziativa è stata anche l’occasione per celebrare due allievi del corso ‘Obbligo formativo per operatori edili’ che, dimostrando l’eccellenza formativa della scuola barese, si sono aggiudicati lo scorso ottobre il secondo posto nella categoria ‘Junior’ all’ottava edizione di Ediltrophy, la gara nazionale di arte muraria organizzata da Formedil e tenutasi al SAIE di Bologna.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *