Input your search keywords and press Enter.

OM Bari: riconversione per auto ibride

A buon fine le trattative per la reindustrializzazione dello stabilimento OM Carrelli elevatori di Bari. L’azienda, controllata dalla multinazionale tedesca Kion, aveva deciso di chiudere la fabbrica nell’area industriale Modugno-Bari a partire da marzo 2012. «Abbiamo trovato l’accordo, i dipendenti dell’Om non saranno licenziati – fa sapere intanto il governatore Nichi Vendola – La fabbrica avrà un piano di rilancio e ricerca grazie ai cofinanziamenti della Regione». Secondo il progetto, presentato dall’ex amministratore delegato della Bmw Italia nonchè attuale titolare dell’area industriale Marco Saltalamacchia, lo stabilimento diventerà un centro di produzione di auto elettriche a motore ibrido da utilizzare come taxi nelle principali capitali mondiali . Il progetto, che prevede un investimento tra i 40 e i 45 milioni di euro, salverebbe 320 posti di lavoro.

Print Friendly, PDF & Email