Input your search keywords and press Enter.

Ogm: sì a stop per motivi ambientali

Plauso della Coldiretti per la decisione del Parlamento Europeo di consentire agli Stati membri di limitare o vietare la coltivazione di organismi geneticamente modificati (Ogm) per motivi ambientali. Tra questi ultimi rientrano dunque la resistenza ai pesticidi, la disseminazione nell’ambiente e la stessa tutela della biodiversità. Il parere della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo risponde alla necessità di tutelare il territorio dal rischio di contaminazioni irreversibili.

«In Italia, per la conformazione morfologica dei terreni e le dimensioni delle aziende, non sarebbe possibile evitare le contaminazioni ambientale e sarebbe violata – spiega la Coldiretti – la sacrosanta libertà della stragrande maggioranza degli agricoltori e cittadini di avere i propri territori liberi da Ogm». Opinione questa ormai assai diffusa e condivisa dal 73% degli italiani che ritiene i prodotti alimentari contenenti organismi geneticamente come meno salutari rispetto a quelli tradizionali (dati Coldiretti-Swg).

Print Friendly, PDF & Email