Nuovo parco ubano e archeologico a Foggia

Realizzato su aree e con finanziamenti della Regione Puglia

 

È stato aperto ai cittadini il nuovo parco urbano e archeologico “Campi Diomedei” a Foggia. Sono parte dei circa 20 ettari di proprietà della Regione Puglia ceduti gratuitamente al Comune di Foggia, trasferendo l’area dell’ex Galoppatoio e anche finanziando il parco con 2 milioni e mezzo di euro a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013.

La cessione è consistita in 19,60 ettari trasferiti in comodato gratuito trentennale al Comune di Foggia. Quest’ultimo è impegnato a realizzare strutture e attrezzature affinché il Parco urbano e archeologico “Campi Diomedei” si integri con i restanti 3,80 ettari che continueranno a essere destinati alle attività dell’Ufficio Incremento Ippico del Servizio Agricoltura regionale.

Il progetto sui complessivi 23 ettari del Parco urbano e archeologico “Campi Diomedei” è stato sviluppato sugli elaborati proposti da un raggruppamento di professionisti selezionati nel 2012 al termine di un Concorso internazionale di idee.

Articoli correlati