Nuove “Case dell’Acqua” a Ravenna

È fresca e pura come quella di una sorgente alpina, è economica – costa fino a sei volte in meno di quella in bottiglia – ed è rispettosa dell’ambiente. Anche nel Comune di Bagnacavallo e nella frazione di Glorie, in provincia di Ravenna, arriva l’acqua a chilometro zero firmata Ecoline.

Le due nuove Case dell’acqua, che l’Amministrazione comunale ha scelto di promuovere con un bando pubblico aggiudicato all’azienda forlivese Ecoline, saranno inaugurate sabato 19 aprile a Bagnacavallo alle 9.30 in piazzale della Stazione Ferroviaria e a Glorie alle 10.30 presso il Centro Civico in via delle Sabbione.

Già sperimentate con successo in molti Comuni d’Italia, le Case dell’acqua rappresentano una vera “green revolution” nel settore delle acque all’insegna della sostenibilità, del risparmio economico e del rispetto ambientale.

Ideate e progettate da Ecoline, queste casine sostenibili e amiche dell’ambiente mettono a disposizione, 24 ore su 24, una risorsa preziosa come l’acqua a soli 5 centesimi al litro: un sesto del costo dell’acqua in bottiglia. A conti fatti, una famiglia che compra abitualmente l’acqua al supermercato, potrà risparmiare dai 400 ai 1.500 euro all’anno.

Risparmio, ma non solo, perché la Casa dell’acqua è innanzitutto sinonimo di sicurezza. L’acqua erogata – naturale, frizzante e leggermente frizzante – è di ottima qualità, refrigerata, microfiltrata e costantemente controllata. Il sistema di erogazione garantisce al consumatore un prodotto salubre e privo di fattori inquinanti. Grazie al filtro a microfiltrazione a carboni attivi argentizzato, il sistema è in grado di eliminare cloro, chimici organici, solventi, sostanze inquinanti, ruggine e di impedire la proliferazione batterica. L’acqua passa anche attraverso una lampada UV-C debaterizzante che annulla l’attivazione di batteri e virus senza eliminare i sali minerali.

Molti i vantaggi ambientali della Casa dell’acqua che aiuta a ridurre la produzione e lo smaltimento di rifiuti plastici. Lo dicono i numeri: 400.000 bottiglie da 1,5 litri in meno, equivalenti a 16.000 kg di Pet.

Articoli correlati