Novoli (LE), Fòcara 2015

Accensione della Fòcara – Novoli

Cresce l’attesa per la grande Fòcara di Novoli (LE) che, venerdì 16 gennaio, sarà accesa in onore del patrono cittadino Sant’Antonio Abate. La Fòcara diventerà un vero e proprio centro culturale del Mediterraneo: attorno al fuoco si riuniranno personalità artistiche provenienti da tutto il mondo.

Il falò sarà alimentato da fascine di tralci di vite, che sono portate dalle campagne verso piazza Tito Schipa. L’artista Jannis Kounellis è già al lavoro, coi maestri della Fòcara, per realizzare un’opera densa di significati simbolici.

L’artista greco è anche uno dei protagonisti di FòcarArte: Kounellis ha firmato il manifesto d’autore e realizzerà anche una serigrafia e un multiplo d’autore (opera oggettuale in tiratura limitata) ideati in esclusiva per l’evento. Nei giorni del fuoco, presso il Palazzo Baronale di Novoli, sarà presentata una sua installazione site-specific e un libro che documenterà l’intero progetto. Sempre all’interno del Palazzo Baronale, il giovane artista Francesco Arena realizzerà una grande installazione dal titolo Barra (gli alti e i bassi). La sezione di FòcarArte si completa con la mostra degli scatti di Peppe Avallone, che narrano l’edizione 2014 della festa, mentre sarà presente la fotografa Paola Mattioli a cui sarà consegnato il Premio Fòcara Fotografia 2015.

Sabato 17 dicembre di esibiranno gli artisti del cibo Donpasta, autentico attivista del cibo, autore del libro Artusi Remix e Chef Rubio, combattente dello street-food, popolare volto DMAX celebre per i programmi TV Uniti & Bisunti e I re della Griglia. Dopo l’accensione del fuoco, sarà allestita una grande grigliata coi tizzoni della pira ardente, per offrire al pubblico piatti tipici della tradizione salentina.

L’orgoglio contadino sarà il tema della rassegna musicale gratuita FòcaraFestival. Dal 16 al 18 gennaio, viaggio alla scoperta dei suoni del mondo con ospiti quali Emir Kusturica & the no smoking orchestra, il cantante franco/algerino Rachid Taha ed il musicista nigeriano Tony Allen. Il FòcaraFestival presenterà quindi Adrian Sherwood, beatmaker britannico, profeta della sezione ritmica e Lee Scratch Perry, produttore, musicista e cantanteo. Sulle loro tracce si muoverà Hollie Cook, parentesi essenziale della musica Jamaicana mista al Tropical Pop.LU BALLUBALETI di Mascarimirì e Nux Vomica fonderanno il groove della pizzica salentina con la farandola nizzarda; Ninos du Brasil saranno dediti a un’ardita commistione di batucada e noise, samba ed elettronica. A far ballare il popolo del fuoco ci saranno poi i Sud Sound System, gli Asian Dub Foundation, Digitalism, Metronomy, Larssen, Populous, ed infine Jollymare il dj che piace all’Europa, cioè il novolese doc Fabrizio Martina.

Intorno alla Fòcara, tra musica e danze, sarà possibile gustare i prodotti tipici locali del Salone dell’enogastronomia Cupagri. Il salone è sostenuto dal Gal Valle della Cupa, con il laboratorio/concorso Penne al dente, a cura di Coldiretti Lecce, con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Professionisti della comunicazione si cimenteranno creative ricette inedite preparate con i prodotti a km 0 della Valle della Cupa. Ad assisterli, qualificati chef salentini.

 

Articoli correlati