Input your search keywords and press Enter.

No allo yogurt senza latte

Sulle tavole degli italiani non arriverà lo yogurt senza latte. A darne conferma è la Coldiretti, in riferimento all’audizione della Commissione Agricoltura della Camera sul tentativo di modificare le norme per consentire l’utilizzazione della polvere, in sostituzione del latte vero, per la produzione dello yogurt. Si tratta di un parere per modificare la legge 138/74 che – spiega la Coldiretti – riguarda “Norme concernenti il divieto di ricostituzione del latte in polvere per l’alimentazione umana”. La modifica della norma viene giustificata con la necessità di ridurre i costi di trasporto, poiché la polvere occupa meno spazio del latte fresco, senza considerare tuttavia – denuncia la Coldiretti – il forte impatto che ha sulle caratteristiche qualitative del prodotto in vendita. Un danno per i consumatori e per i produttori perché – sostiene la Coldiretti – si consente di utilizzare polvere di latte a basso prezzo importata da paesi a extracomunitari, se si pensa che sono stranieri tre dei primi quattro produttori che coprono il 60% del mercato nazionale dello yogurt. Peraltro – continua la Coldiretti – i consumatori non hanno alcuna possibilità di distinguere in etichetta il prodotto industriale ottenuto dalla polvere di latte da quello tradizionale.

Print Friendly, PDF & Email