Input your search keywords and press Enter.

News ottobre 2009

A Giarre, in provincia di Catania, sta per nascere il “Parco archeologico delle incompiute”, che accoglierà al suo interno, tra gli altri, uno stadio, un campo di polo, un parcheggio multipiano e il Teatro Nuovo; costruzioni accomunate dalla loro incompiutezza e, pertanto, inagibilità e inutilizzo. «Un tentativo – come afferma la sindaco Concetta Sodano – di trasformare in attrazione turistica lavori che, adesso, sarebbe assurdo completare».

La Regione Sicilia, in collaborazione con la società privata Tsp di Pinerolo, lancia il progetto “Serd” (Sicilia energia rinnovabile distribuita). Tale progetto prevede lo sfruttamento di rifiuti vegetali del sottobosco e delle foglie secche, attraverso la realizzazione di una microrete di impianti fotovoltaici, eolici e a biomasse.

Il deserto di Arava, nel sud di Israele, è la sede della prima centrale d’energia rinnovabile a “meccanismo ibrido”, in grado, cioè, di funzionare sia con l’energia solare, sia con combustibili naturali. L’impianto, alto circa trenta metri, facilmente installabile e smontabile, occupa soltanto un quarto di ettaro.

Lo studio giapponese Sanaa, progettista di edifici simbolo dell’architettura zen, ha realizzato per il 2009 il “Serpentine Pavillion” a Londra. La manifestazione si realizza, a cadenza annuale, nella costruzione a Kensington Garden, e prevede la costruzione di un padiglione a tema con lo stile architettonico del brand ospitato. Le visite per ammirare le opere dello studio Sanaa sono aperte fino al 18 ottobre.

Tubinga come laboratorio ecologico a impatto zero. È questa la singolare iniziativa del suo sindaco, Boris Palmer, che si pone l’obiettivo di un forte risparmio energetico improntato innanzitutto nella riduzione di emissioni nocive. Per dare l’esempio, il giovane primo cittadino gira solo in bicicletta e a casa non possiede un frigorifero…

Va agli architetti di Fare il premio del “World Architecture Festival”, categoria “Health”. È loro, infatti, il progetto della costruzione di un edificio, in Burkina Faso, che accoglierà donne vittime di mutilazioni genitali. Il tutto con un limitatissimo impatto ambientale.

Incheon città ecologica del futuro. La città ancora non esiste, ma il suo progetto sì: in Corea del Sud nascerà entro 10 anni un centro che incorporerà generatori di energia a biomassa, celle a idrogeno, tetti destinati all’agricoltura, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento nell’ambito ricerca e sviluppo delle imprese sostenibili. Tuttavia ancora non è chiaro quanti e quali saranno gli sprechi e l’inquinamento per la sua realizzazione, e se ne varrà davvero la pena…

Yeslife.it, web magazine, lancia un importante appello: trasformare le case in centrali energetiche del futuro, che non consumino energia, ma la producano. Ormai la tecnologia per arrivare a questo risultato è a portata di mano: coibentazione, pannelli solari che avvolgono l’edificio, geotermia, energia dai rifiuti e anche il mini-eolico. E l’architettura si evolve, così, in bioarchitettura.

E ora c’è anche il  reggiseno fotovoltaico.  Si tratta di un reggiseno a batteria solare che puo’ generare abbastanza energia elettrica per caricare un telefonino o un iPod.  Il reggiseno ecologico e colorato di verde (per ora è un prototipo)ha  un piccolo display montato in mezzo alle coppeche  permette di visualizzare messaggi quando connesso al pannello solare; al suo interno ci sono delle tasche per contenere piccoli oggetti.

Bari è la città del Sud dove si registra la più alta percentuale di auto ecologiche in circolazione ed è seconda in Italia, preceduta da Bologna, dove le auto verdi a ridotte emissioni di CO2 hanno raggiunto il 13,35% del totale, contro una media nazionale del 4,54%. Bari è seconda con il 5,38%. La graduatoria è stata realizzata dalla società Econometria, su dati forniti da Aci (aggiornati al primo gennaio 2009) e dall’Osservatorio sulla mobilità sostenibile Airp (Associazione italiana ricostruttori pneumatici.

A proposito di  mobilità sostenibile, Bari primeggia anche per essere il primo capoluogo di regione col bike sharing, con due nuovi cicloposteggi, ed entro il 2009, con il quarto park and ride. La graduatoria segue con Napoli (4,83%), Torino (4,68%), Firenze (3,75%), Roma (2,67%), Genova (1,80%) e Palermo (1,69%). Ultima Milano con  (1,67%).

Presentati a Bari 9 nuovi mezzi Amtab. Si tratta di autobus ecologici con alimentazione a metano che vanno ad ampliare il più giovane parco mezzi di trasporto pubblico in Italia. Nell’occasione sono stati presentati gli opuscoli “Bari in movimento” che racchiudono le attività di Amtab e qualche dato di questi ultimi anni: dal numero di chilometri percorsi, al numero di passeggeri fino al numero di verbali elevati a quanti trovati sprovvisti del titolo di viaggio.

Gli uomini del Corpo Forestale di Brindisi sono intervenuti nell’area boschiva  “Babylandia” dove alcuni operai stavano tagliando abusivamente e caricando degli alberi su di un camion. Il tutto e’ stato posto sotto sequestro, e sono stati denunciati il legale rappresentante della societa’ proprietaria del terreno, il titolare della ditta esecutrice dei lavori ed i suoi tre dipendenti. Dagli accertamenti e’ emerso che erano gia’ stati tagliati 20 piante di eucalipto un pino marittimo.

Print Friendly, PDF & Email