Input your search keywords and press Enter.

Neuroblastoma, ti combatto con la bici

Simone Broggi, un giro d’Italia in bicicletta per aiutare i bambini ammalati di neuroblastoma.  Il 29 giugno tappa a Massafra

 Farà tappa a Massafra (Taranto) venerdì 29 giugno Simone Broggi, il papà comasco che ha deciso di mettersi alla prova attraversando l’Italia in bici – con l’hashtag #iopedalotudattidafare – per sostenere la ricerca scientifica sul neuroblastoma e i tumori cerebrali. La cittadina pugliese è una delle tappe della pedalata da Sud a Nord lungo la costa adriatica per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo grave tumore infantile; a sostenere l’iniziativa,  dell’Associazione Koalizzati per Matteo e l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ONLUS.

Massafra unita contro il neuroblastoma

Simone Broggi neuroblastoma

Simone Broggi sarà a Massafra il 29 giugno. Il giro d’Italia si concluderà l’8 luglio a Genova

Già da giorni molti esercizi commerciali, palestre e studi medici di Massafra hanno esposto i salvadanai per la raccolta fondi con lo slogan “tu pedali e noi ci diamo da fare”. Il 29 giugno i ciclisti delle associazioni locali GS Pedale Massafra, ASD Mtb Tebaide Massafra e ASD Ciclismo Massafra accoglieranno Simone sulla Statale 106 e lo guideranno a Massafra lungo le vie principali fino a Corso Roma, dove ci sarà ad attenderlo sul podio il Glee Music Chorus di Palagiano.

Chiunque potrà contribuire prendendo un ticket presso lo stand dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, che darà diritto a una focaccia solidale e a un gelato solidale. Anche parte del contributo di questa iniziativa gastronomica andrà alla ricerca scientifica. Da Massafra Simone Broggi proseguirà per Bari, Termoli, Civitanova, Rimini, Ponte della Priula, Schio, Como, Pont Saint Martin, per arrivare  l’8 luglio all’Ospedale Giannina Gaslini di Genova, percorrendo in bicicletta 2.200 chilometri. La particolarità di questa pedalata, oltre alla lunghezza e alla durata, è che Simone la condurrà in solitaria, senza camper di supporto, organizzando i rifornimenti nelle tappe lungo la strada. Un viaggio da solo, ma con tanta voglia di incontrare altri ciclisti e altri amici che lo accompagnino per tratti lunghi o brevi in questa sua iniziativa di solidarietà.

Tutti in bici contro il neuroblastoma

Chi volesse pedalare con Simone può affiancarlo lungo il suo itinerario consultabile sulla pagina Facebook iopedalotudattidafare. «Lo scopo della mia pedalata – spiega Simone Broggi – è quello di aiutare l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, sostenendo la ricerca scientifica tramite donazioni spontanee, muovendo il cuore delle persone. Le donazioni saranno pura motivazione intrinseca: la vera benzina che mi farà muovere le gambe».

Basta questo dato a rendere importante l’impresa di Broggi: di Neuroblastoma si ammalano ogni anno in Italia 150 bambini; questo tumore è considerato la seconda causa di morte per malattia dopo le leucemie in età prescolare.

LEGGI ANCHE: Diabete, si vince con lo sport a Bari

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *