Nature Show, per la quarta volta l’outdoor è a Foggia

Si svolgerà a Foggia, tra il 7 e il 9 aprile, la quarta edizione del Nature Show, la più grande fiera dell’outdoor del Sud Italia.

Sarà ancora una volta il quartiere fieristico di Foggia ad ospitare, tra il 7 il 9 aprile, la quarta edizione del Nature show, organizzato da VARRASO eventi. Si tratta di un’occasione da non perdere per chi ama lo sport e le attività all’aria aperta; in uno spazio costituito da dieci padiglioni espositivi e dieci ettari di campo esterno, ci si potrà dedicare a esperienze sportive di vario tipo, come arrampicata, zip-line, softair, percorsi bike, motocross e go-cart.  Altri due padiglioni, gestiti dal Consorzio eSPORTiamo Foggia, saranno invece dedicati a sport di altro tipo, quali parkour (arte dello spostamento), basket, volley, calcio rugby, pingpong, pattinaggio e arti marziali. Inoltre, un’area sarà dedicata all’esposizione di aeromodelli e simulatori di volo.

Non mancherà uno spazio dedicato a Karate, scherma e agility dog, e un padiglione dedicato ai bonsai. In quest’ultimo, oltre ad una esposizione di bonsai (che si concluderà con la premiazione del migliore esemplare in mostra, cui verrà assegnata la targa dell’UBI – Unione Bonsaisti italiani), si svolgeranno workshop e convegni che vedranno la partecipazione di bonsaisti nazionali ed internazionali che coinvolgeranno il pubblico in performance dimostrative.

Infine, per celebrare l’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, il Nature Show ha deciso di dedicare ampio spazio ai cammini e agli itinerari culturali e religiosi, i quali rappresentano una tipologia di turismo a basso impatto ambientale. Durante la tre-giorni ci saranno pertanto convegni ed incontri con studiosi ed esperti della materia. Infine, un’intera area boschiva sarà dedicata al parco avventura, dove i più piccoli potranno ammirare da vicino animali selvatici e partecipare a dimostrazioni pratiche di lavorazione del latte e preparazione di formaggi.

LEGGI ANCHE: Ciclovie, valore aggiunto al turismo sostenibile

La cultura in mostra al Nature Show

Al Nature Show non mancheranno le attività culturali. In primo luogo, infatti, il Consorzio eSPORTiamo Foggia si occuperà di effettuare visite guidate nella Foggia sotterranea, alla Chiesa dei Morti e al Parco Archeologico di Santa Maria di Siponto. Qui i visitatori potranno ammirare da vicino l’installazione metallica dell’artista Edoardo Tresoldi, appena insignita del premio Francovich.

Nature showInoltre, un padiglione sarà dedicato alla ricostruzione di un villaggio medievale. A occuparsene sarà l’Associazione Imperiales Friderici con il supporto della Compagnia della Stella. Oltre alla ricostruzione dell’accampamento militare, nel padiglione sarà allestito un mercato delle arti e dei mestieri dove saranno esposti tessuti e capi d’abbigliamento, riproduzioni di piccolo artigianato dell’epoca e opere artistiche. Qui potranno vedere al lavoro l’orafo, lo scrivano, il miniaturista, il tornitore- falegname e il cuoiaio.

Il Villaggio Medievale del Nature Show sarà senza barriere, grazie al supporto della Cooperativa sociale “Louis Braille” di Foggia (in collaborazione con la Sezione Provinciale dell’Unione Italiana Ciechi). Si consentirà in tal modo anche a non vedenti e ipovedenti di partecipare attivamente all’evento grazie ad un percorso tattile guidato.

La fiera sarà visitabile da venerdì 7 aprile (dalle 15.00 alle 20.00) al 9 aprile. Nel week end l’apertura è prevista dalle 9.00 alle 20.00. Il costo del biglietto è di 8 euro (accesso gratuito per i bambini fino a 12 anni), acquistabile dal sito Booking show (www.bookingshow.it).

Articoli correlati