Input your search keywords and press Enter.

Natale green: attenzione ai rifiuti!

Per Natale non dimentichiamo di fare un regalo anche all’ambiente! Alcune indicazioni per festeggiare all’insegna della sostenibilità arrivano dal Gruppo Hera, che ricorda di fare attenzione a carta colorata, fiocchi, cartoncini e involucri di ogni tipo che confezionano i nostri pacchettini sotto l’albero. Ovviamente, non vanno cestinati tutti insieme ma conferiti in maniera corretta, stando attenti a riconoscere i diversi materiali. Gli imballaggi voluminosi in cartone devono essere ripiegati e gettati insieme alla carta, mentre quelli in plastica o polistirolo vanno inseriti nei contenitori della plastica. Per questi ultimi fare attenzione: se troppo grandi devono essere destinati alla stazione ecologica del proprio Comune, mentre se sporchi, vanno insieme all’indifferenziato. Per la carta regalo: se argentata va nell’indifferenziato così come i nastri che decorano i pacchi dono. Il vetro è invece riciclabile all’infinito: le bottiglie, dopo il brindisi, vanno conferite negli appositi contenitori. Le luci di Natale non più utilizzabili diventano Raee (Rifiuti da Apparecchiature elettriche ed elettroniche) e devono essere portate alle stazioni ecologiche. Accortezze anche per gli alberi di Natale: quelli senza radici, non più trapiantabili, possono essere trasformati in fertilizzante da riutilizzare in agricoltura, basterà portarli presso la stazione ecologica del proprio Comune. Nel caso sia attivo nel proprio Comune il servizio di ritiro dei rifiuti verdi è possibile anche chiederne il ritiro gratuito a domicilio chiamando il numero verde 800.999.500. In ogni caso, è indispensabile evitare che finiscano nei cassonetti dell’indifferenziato o, addirittura, ammassati vicino ai contenitori per la raccolta dei rifiuti. Gli alberi di Natale sintetici, se non più utilizzabili, vanno portati alla stazione ecologica.

Print Friendly, PDF & Email