Natale a Matera tra mercatini, presepi e Babbo Natale

Dal 22 novembre le iniziative per celebrare Natale a Matera, capitale europea della cultura 2019. Nella città dei sassi il Parco del Castello ospiterà la casa di Babbo Natale

A Matera è già tempo di Natale. Dal 22 al 25 novembre, infatti la città dei sassi offrirà ai visitatori un’atmosfera davvero coinvolgente e diventerà la città di Babbo Natale, dei mercatini, delle attrazioni per bambini e delle golosità per gli adulti. Dal 7 dicembre partirà poi il Presepe vivente che caratterizzerà le feste natalizie fino al 6 gennaio 2019. Quindi l’appuntamento in attesa di Capodanno che sarà trasmesso in diretta da Rai 1 e infine la grande festa di inaugurazione degli eventi che consacreranno ufficialmente Matera capitale della cultura 2019.

Natale a Matera, si parte il 22 novembre

natale a matera
Le iniziative per celebrare Natale a Matera partono già dal 22 novembre

Non è l’Immacolata né Santa Lucia ma Santa Cecilia, la cui festa si celebra proprio il 22 novembre, ad inaugurare il primo mercatino di Natale d’Europa, secondo la tradizione viva in alcune città del sud che vede la santa protettrice della musica e dei musicanti dare il via alle iniziative all’insegna del Natale, in netto anticipo con l’inizio ufficiale dell’Avvento, che quest’anno cade domenica 1° dicembre.

Matera citta del Natale 2018 quest’anno promuoverà le tradizioni della città dei sassi con il Patrocinio del Comune di Matera con il programma “Matera città del Natale”, iniziativa proposta dall’Associazione Events & Promotion di Roma. Già da giovedì 22 fino a domenica 25 novembre verranno allestite aree espositive di prodotti di artigianato, prevalentemente a tema natalizio, con la partecipazione di circa un centinaio di espositori provenienti dalle diverse regioni italiane, oltre che di street food natalizio (dolci caratteristici, vini, castagne, delle quali la Basilicata è tra i principali produttori in Italia, etc.), con attività selezionate da presidi Slow Food. I Mercatini di Natale si terranno nel centro storico, da sempre considerato il “salotto buono” della città, e che per l’occasione sarà adibito esclusivamente ad isola pedonale.

L’altra grande novità sarà la neve artificiale che emozionerà tutti i visitatori che potranno acquistare gli oggetti, gli addobbi, le statue, i presepi, ma anche i primi regali da mettere rigorosamente sotto l’albero di Natale, frutto del proprio ingegno di abili e creativi hobbisti, tra i fiocchi di neve come se ci trovassimo in una città del Nord Europa, sempre che la neve non cada anche a Matera e renda inutile quella finta. Infine, ad arricchire lo Spirito Natalizio che si respirerà a Matera per tutto il periodo del Natale ci penseranno la Street band di Natale e gli artisti di strada, che animeranno strade, vicoli e piazze della città. Le associazioni locali di Confcommercio e Confesercenti hanno invitato tutti i commercianti ad allestire per l’occasione le vetrine dei loro negozi e le strutture ricettive a fornire offerte per i soggiorni in questi quattro giorni. E’ sicuramente questo un esempio reale di destagionalizzazione del turismo.

Con Babbo Natale aspettando Natale a Matera

L’altro centro di attrazioni natalizie sarà il Castello Tramontano, a 250 metri dal centro storico. L’antica struttura per l’occasione  si trasformerà nel del Castello Europeo di Santa Claus, presidiato dalle Guardie e dagli Elfi per l’intrattenimento dei bambini che potranno portare direttamente al grande vecchio dalla barba bianca le loro letterine.

Santa Claus
Santa Claus aspetterà nell’atrio del castello Tramontano i bambini che gli consegneranno le loro letterine

Il meraviglioso Castello Tramontano sorge su una collinetta chiamata di Lapillo, all’interno di un parco dove sarà installata la pista di ghiaccio. Davanti al castello che gli antichi materani, stanchi di essere vessati dal tiranno Conte, riuscirono a conquistare, assassinandolo nella Via denominata ‘del riscatto, che giungerà a bordo di una slitta Santa  Claus. Per   la verità, i Santa Claus saranno due e sulla pagina Facebook di Santa Claus tutti potranno scegliere chi dei due siederà nella Casa davanti al Castello, da mezzogiorno a mezzanotte, aspettando tutti i bambini che gli porteranno la letterina.

Il Castello Tramontano sarà anche illuminato con delle video proiezioni e luci fantastiche; nell’atrio si potrà fare scorpacciata di profumi e sapori della tradizione natalizia, ad iniziare dalle pettole, il vin brûlé, le caldarroste, i bocconi prelibati del Conte, i vini, la cioccolata e tante altre ghiottonerie.

Quelli allestiti a Matera, dunque, saranno i Primi mercatini di Natale d’Europa e verranno promossi sui maggiori portali internazionali, insieme a quelli di Bolzano, Vienna, Strasburgo, Stoccolma, Dresda.

LEGGI ANCHE: Mercatini di Natale: i più belli d’Europa per vivere l’atmosfera natalizia

«Stiamo curando gli ultimi dettagli di un programma per Natale a Matera che abbiamo immaginato come inclusivo di tutte le iniziative che ci saranno in città – spiega l’assessore al Turismo, Mariangela Liantonio -. Per questo motivo inviteremo le associazioni a presentarci gli eventi che intendono realizzare, in quei giorni, per inserirli in un unico calendario che comprenderà anche le manifestazioni organizzate dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Presto presenteremo il programma completo alla città».

 

Articoli correlati