Input your search keywords and press Enter.

Nasce l’eco-vendemmia

La vendemmia cambia location e abbraccia la notte. L’iniziativa arriva dalle Cantine Settesoli, che annuncia l’avvio della prima vendemmia notturna meccanizzata delle uve bianche innovative con il monitoraggio delle vendemmiatrici tramite GPS. La vendemmia notturna rientra  tra le attività di investimento in ricerca e sviluppo ed è mirata alla produzione di uva di qualità. Si accorciano, in tal modo, i tempi della vendemmia permettendo di raccogliere l’uva alla corretta maturazione. Da non trascurare l’aspetto dell’ecosostenibilità. L’impiego delle vendemmiatrici di notte, permettendo l’ottimizzazione dei tempi di lavorazione, consente un significativo risparmio energetico in cantina. Infatti la trasformazione delle uve conferite di notte con temperature più basse necessita di un minor fabbisogno di Kwe. Altra novità è data dalla dotazione, per ognuna delle 40 macchine, di telecamera con applicazione satellitare, che consente di localizzare in ogni momento la posizione della macchina. La localizzazione sulla mappa satellitare, consente, tra l’altro, di poter intervenire in tempo reale in caso di guasti e richieste di assistenza tecnica specializzata.

Print Friendly, PDF & Email