Input your search keywords and press Enter.

Movimento Decrescita Felice, c’è Maurizio Pallante a Bari

Movimento decrescita felice

Il fondatore del Movimento Decrescita Felice sarà intervistato al “Meeting Group for Change” giovedì 6 aprile. Tra gli opinion maker anche il direttore di Ambient&Ambienti Lucia Schinzano

La decrescita felice non è un alternativa alla crescita ma un orizzonte valoriale verso cui dirigersi ognuno secondo le proprie capacità e sensibilità. La riduzione del consumo di merci che non sono beni e l’aumento dell’uso di beni che non sono merci comportano una riduzione dell’impatto ambientale, un miglioramento della qualità della vita e una riduzione del bisogno di denaro, che consente una riduzione del tempo di lavoro e aumento del tempo che si può dedicare alle relazioni umane e alla creatività. Una decrescita del PIL che si ottiene in questo modo aumenta il benessere, è quindi, una decrescita felice.”

Così Maurizio Pallante nel suo ultimo libro Solo una decrescita felice (selettiva e governata) può salvarci (Edizioni Lindau), scritto insieme al filosofo Alessandro Pertosa.  Proprio per discutere della tenuta e delle prospettive del Movimento Decrescita Felice il circolo del Movimento per la Decrescita Felice di Bari ha organizzato il Meeting Group for Change giovedì 6 aprile alle ore 18,30 presso la Libreria Campus (via Toma 76) a Bari.

LEGGI ANCHE: Perché utilizzare il termine Decrescita

Alessandro Pertosa è coautore con Maurizio Pallante di libro “Solo una decrescita felice (selettiva e governata) può salvarci”

Per l’occasione saranno presenti Maurizio Pallante, fondatore del Movimento Decrescita Felice Italiano e Alessandro Pertosa filosofo. Introduce e modera Patty L’Abbate, Economista Ecologico, membro del comitato scientifico del Movimento della Decrescita Felice e presidente del Circolo MDF di Bari.

Cosa è il Movimento Decrescita Felice?

Pallante e Pertosa saranno intervistati dai rappresentanti di una serie di Associazioni e gruppi locali. Insieme al direttore di Ambient&Ambienti Lucia Schinzano, ci saranno Elda Perlino, presidente della Consulta Ambientale del Comune di Bari; Elvira Tarsitano, presidente Abap; Gabriella Falcicchio, docente di Pedagogia interculturale dell’Università di Bari e Rappresentante Regionale del Movimento Nonviolento; Francesca Bitetto, docente di Socializzazione culture e marginalità dell’Università di Bari; Cesare De Virgilio Suglia, per Studenti Indipendenti UNIBA; Alex Cannavale, ricercatore del Politecnico di Bari e redattore di “Basilicata24”; Matteo Buttazzo, per Link UNILE e fondatore di CambiAmoRe; Massimo Boccone, per Greenpeace; Alessandro Ricciuti, per EssereAnimali e Bari Città Aperta; Alberto Visceglia, per Lucida follia; Gaetano Colella per GIS Banca Etica e infine gli autori pugliesi del libro DePILiamoci, Roberto Lorusso e Nello De Padova.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Per informazioni: circolodecrescitafelicebari@gmail.com

https://www.facebook.com/groups/701438316615214/

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *