Mottola (TA), deturpata area nei pressi del Bosco San Basilio

Attività agricola abusiva nei pressi del Bosco di San Basilio a Mottola (TA). Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno posto sotto sequestro l’area, deferendo all’Autorità Giudiziaria una persona.

Sul terreno, dell’estensione di dieci ettari, sono stati condotti lavori di frantumazione e macinatura dello stato roccioso superficiale. Sono stati impiegati, a tale scopo, pesanti macchinari agricoli come le fresatrici di roccia. Uno scenario desolante, hanno precisato dal Corpo Forestale dello Stato: l’area in questione, una prateria con sporadici alberi secolari di Quercia, è ubicata nelle immediate adiacenze di un imponente Fragneto.

Numerosi i vincoli che insistono sull’area: ai sensi del Piano Urbanistico Territoriale Tematico per il Paesaggio (PUTT/P) della Regione Puglia, il terreno ricade sia fra le Aree di Rispetto dei Boschi, sia fra le Aree soggette a Vincolo Idrogeologico. Si tratta, inoltre, di un’area soggetta al vincolo idrologeologico ex Regio Decreto 3267/1923. Infine, il terreno è incluso nei Siti di Rete Natura 2000 ed esattamente Sito d’Interesse Comunitario denominato Murgia di Sud Est.

Articoli correlati